fumo
31 maggio 2019

News

31 maggio Giornata mondiale senza tabacco: i danni del fumo (analogico ed elettronico) sulla salute orale


In occasione della Giornata Mondiale Senza Tabacco del 31 maggio 2019, i docenti di Ilerna Online Italia hanno esaminato le conseguenze del fumo sulla salute di denti e bocca.
Perché fumare danneggia i denti e come il tabacco compromette la salute orale?
I professori ci spiegano che i problemi causati dal fumo sono molti:
-Macchie, causate dall’azione della nicotina e del catrame. Il tabacco crea una colorazione superficiale e favorisce l’insorgere del tartaro.
-Carie, il fumo ne aumenta il rischio negli adulti e diminuisce il flusso salivare.
-Alitosi, alterazioni nella quantità e qualità della saliva e della flora batterica orale. Inoltre questo tipo di problema aumenta con la presenza di infezioni in bocca.
– Malattia parodontale, cronica e progressiva che causa la perdita dei denti. Le gengive ricevono meno sangue e ossigeno, si abbassano le difese, la placca batterica diventa più aggressiva e distrugge i tessuti che sostengono i denti. Quando il processo infiammatorio riguarda solo le gengive si tratta di gengivite, se si arriva a una fase profonda che implica la distruzione di ossa e legamenti che sostengono i denti, si tratta di parodontite. Si riconosce dai seguenti sintomi: ritirarsi delle gengive e dolore, mobilità e separazione dei denti, sensibilità al freddo, alitosi, ascessi.
– Stomatite da nicotina, macchia bianca nel palato molle e nella parte posteriore del palato duro con puntini rossi, tipica dei fumatori di pipa. Si risolve eliminando il tabacco.
– Leucoplasia, macchia bianca precancerosa che può apparire in qualsiasi zona del cavo orale.
– Cancro alla bocca, il rischio per un fumatore è 6 volte superiore a un non fumatore. Sono coinvolte lingua, labbra e ghiandole salivari. Il tabacco è responsabile del 50% dei tumori della bocca, del 70% dei tumori di laringe e del 50% dei tumori all’esofago.
Smettendo di fumare si può recuperare la salute orale?
Dopo 4/6 settimana si iniziano a recuperare olfatto e gusto, la vascolarizzazione gengivale, migliora la risposta ai trattamenti e si riducono tutti i rischi sopra citati. Per questo è importante controllare le gengive, smettere di fumare o ridurre, e monitorare la placca.

Le sigarette elettroniche possono essere una soluzione per preservare la salute orale?
Contrariamente a quello che si crede, anche le sigarette elettroniche producono alterazioni sul cavo orale, come ad esempio:
– Recessione gengivale, il vapore emesso dalle sigarette elettroniche crea danni al tessuto gengivale e alle altre cellule della cavità orale, aumentando il rischio di patologie dei denti e della bocca. Il rischio di gengivite e parodontite è alto, poiché questi dispositivi elettronici aumentano le infiammazioni parodontali riducendo le capacità di riparazione dei tessuti.
– Alito cattivo, la nicotina riduce la salivazione e di conseguenza compromette la corretta eliminazione dei batteri causa dell’alitosi. La nicotina e altre sostanze presenti nella sigaretta elettronica aderiscono alle mucose orali generando lo stesso problema di cui soffrono i fumatori. La secchezza della bocca e il mancato flusso salivare, oltre ad aumentare il rischio di carie, afte e infezioni, si ripercuotono sulle vie respiratorie e sull’apparato digerente.
– Infezioni orali, è probabile che i vapori della sigaretta elettronica causino la morte di numerose cellule della mucosa orale, causando infezioni. Proprio come nel caso del tabacco, si tratta di un’abitudine nociva per denti e gengive.
– Cancro alla bocca, ancora non si sa quali siano i danni cellulari causati dalla sigaretta elettronica, però questi dispositivi espongono il cavo orale e il tratto respiratorio a sostanze dannose. Si teme che a lungo termine possano incidere sui rischi di alcune tipologie di tumori.
Malgrado gli effetti delle sigarette elettroniche possano essere meno rischiosi per la salute, se comparati con il tabacco, questi dispositivi non sono certo esenti da rischi.
Chi non riesce a smettere di fumare, come può contrastare gli effetti dannosi del tabacco su denti e bocca?
Ovviamente la soluzione migliore è quella di smettere di fumare, ma in caso non si riesca proprio a rinunciarvi, si raccomanda di ridurre al minimo il consumo di tabacco e accompagnarlo a una buona igiene orale. È importante effettuare controlli periodici che permettano di diagnosticare possibili alterazioni in modo tempestivo e poter intervenire quanto prima.


Leggi anche...



Cultura, eventi, spettacoli e sport
Mendicino e Caulonia insieme per promuovere la...

È stata avviata l’intesa tra le due amministrazioni di Mendicino e Caulonia, suggellate...


News Calabria
Sospensione Comune di Belcastro: dichiarazione dei...

“Abbiamo appreso con grande dispiacere la notizia della sospensione del Consiglio comunale...


Cultura, eventi, spettacoli e sport
PREMIO MURICELLO 2019: emozionante serata...

Si è conclusa la settima edizione del premio Muricello, un appuntamento nato nel 2013 da...


News Calabria
Lettera di saluto e di ringraziamento a Di Maio,...

Riceviamo e pubblichiamo: “Cari Ministri Di Maio, Salvini, Grillo, Costa scrivo a voi...