allerta-meteo
25 ottobre 2021

Copertina

ALLERTA ROSSA: CICLONE PRONTO ALL’IMPATTO. Calabria e Sicilia sotto osservazione


Le prossime ore in Calabria e Sicilia si preannunciano piuttosto difficili sul fronte meteorologico per l’arrivo di forti piogge, temporali, nubifragi che eleveranno il rischio di alluvioni lampo. Tutta colpa di un profondo e minaccioso vortice ciclonico, un uragano mediterraneo (detto anche Medicane) che da ieri si sta formando nel tratto di mare tra le coste tunisine e la Sicilia. Già durante il pomeriggio di domenica un’alluvione ha colpito la citta di Scordia (CT) arrecando purtroppo tantissimi danni.

Dopo la lunga Estate che non solo ha visto battere alcuni record storici di caldo con gli oltre 48°C in Sicilia nel siracusano, ma che soprattutto ci ha fatto sopportare 3 mesi ininterrotti di temperature sopra la media nel bacino del Mediterraneao, le acque superficiali dei nostri mari sono ancora abbondantemente più calde del normale, e fungono così da enorme serbatoio di energia per qualsivoglia sistema perturbato. Nelle prossime ore un potente anticiclone Atlantico si porterà più ad Est, sulla Russia, e di risposta refoli freschi scorreranno lungo il margine orientale della cella di alta Pressione giungendo quasi indisturbati sul Tirreno, ove da domenica sera per via dei contrasti che si innescheranno sta approfondendo l’occhio di un profondo vortice ciclonico.

La caratteristica principale di questa struttura di bassa pressione desterà però non poche preoccupazioni, non tanto e non solo per la sua profondità intesa in termini di mbar o hPa che dir si voglia, ma soprattutto per la presenza di un cuore caldo, proprio come nei cicloni tropicali; per tali motivi circolazioni di questo tipo che assomigliano agli Uragani quando si formano nel Mediterraneo si chiamanoMEDICANE, dall’Unione di 2 parole inglesi, MEDI(terranean)+(Hurri)CANE.

Gli effetti attesi sull’Italia saranno eclatanti: le piogge, forti su Sardegna e Sicilia, si stanno portando sulla Calabria e nella notte sulla Basilicata. Nel corso di Lunedì attese piogge torrenziali su Catanese, Catanzarese, Crotonese, Materano, e causeranno alluvioni sulla Calabria Ionica, con apporti fino a 500 litri su mq, accompagnate da raffiche di vento a 90Km/h o più. Sotto stretta osservazione saranno soprattutto le aree centrali edorientali siciliane e tutta l’area ionica calabrese. Qui ci attendiamo forti temporali e nubifragi con abbondanti quantitativi pluviometrici a causa della persistenza dei fenomeni nelle medesime aree. Per questa ragione si eleverà anche il rischio di problemi di carattere idrogeologico. (FONTE IL METEO.IT-http://www.meteoam.it/)

 


Leggi anche...



News
Europei di nuoto, oro Italia nel duo misto...

Quarto oro per l'Italia del nuoto artistico agli Europei di Roma e quarto oro per Giorgio...


News
Calenda sfida Meloni, Letta e Conte:...

"Almeno un confronto tra i leader delle quattro coalizioni è necessario. Aiuterebbe gli...


News
Covid oggi Sardegna, 117 contagi e un morto:...

In Sardegna si registrano oggi 117 ulteriori casi confermati di positività al Covid (di cui...


News
Covid oggi Toscana, 341 contagi e 3 morti:...

In Toscana sono 341 i nuovi contagi da Coronavirus registrati oggi, 15 agosto 2022. I nuovi...