pipi-e-patate
16 maggio 2020

News Calabria

Associazione Provinciale Cuochi Catanzaresi e Vitambiente insieme per le famiglie e le mamme


La Festa della mamma è un momento da dedicare e tutte quelle mamme e donne che ci accompagnano dalla nostra nascita per tutta la loro vita. Si potrebbero celebrare con tante parole e molte storie ma io voglio rivolgerli questa strofa di un grande attore e poeta Italiano:
“A mamma tutto te da, niente te cerca- se te vede ‘e chiangnere- senza sape ‘o pecchè……. T’a stregne ‘mpiette- e chiangne ‘nsieme a te!”.
Le parole straordinarie danno il senso che ognuno di noi da alla mamma, colei che si accolla i bisogni della famiglia tenendo al riparo tutti da tutto quello che lo minaccia, a volte facendo i salti mortali per procurarsi il cibo da mettere in tavola.

Proprio nell’ambito della giornata della Festa della mamma la nostra associazione ha voluto dare un fattivo contributo per la realizzazione di pasti da distribuire alle diverse famiglie bisognose, aderendo all’iniziativa promossa dell’associazione Vitambiente, presieduta da Avv. Petro Marino, coinvolgendo diversi centri della provincia di Catanzaro, precisamente: Catanzaro città, Lamezia terme, Satriano.
In quest’ambito la nostra associazione attraverso i soci Valentina Amato, Annita Ferragina e Fabrizio Astorino per la città di Catanzaro; Luca Caligiuri e Peppino Cavaliere per la Città di Lamezia Terme; Antonella Arena, Domenico Rullo per Satriano. Si sono occupati della realizzazione dei pasti, i quali sono stati distribuiti alle famiglie che più presentono le necessita di questo particolare periodo di forte crisi economica e sociale.

La realizzazione dei pasti e avvenuta nelle singole abitazioni dei nostri soci che hanno messo a disposizione gli strumenti e l’esperienza, utilizzando i prodotti che l’associazione Vitambiente ha fornito con il contributo delle diverse aziende agroalimentari del catanzarese.
La realizzazione dei pasti ha tenuto conto delle diverse esigenze alimentari dei singoli beneficiari, in considerazione anche credo credo e religione, nel rispetto della pluralità della popolazione che vive sul nostro territorio.

Il tutto è stato distribuito dai volontari i quali si sono preoccupati di ritirare le preparazioni dalle abitazioni dove sono stati realizzate e distribuirle alle famiglie bisognose, in questa situazione è stato anche il momento per incontrare anche se a distanza l’altro, colui che si dona per far si che il prossimo possa alleviare le sofferenze dell’esistenza. E’ con questo spirito che tutti i partecipanti a questa iniziativa si sono messi a disposizione.
Ancora una volta Il Presidente Origlia ha voluto ringraziare i diversi soci che si sono messi a disposizione per la realizzazione dei pasti, andando incontro alle persone che in questo momento hanno maggiore difficoltà.
Francesco Corapi – Associazione provinciale Cuochi catanzaresi


Leggi anche...



News Calabria
Zibibbo di Calabria sulle pagine del New York...

"Non ricordo di aver visto lo zibibbo da nessuna parte", ha scritto il noto critico Eric...


News
Fase 3. Bonus 600 euro: le novità

Novità sul bonus da 600 euro introdotto per tamponare le conseguenze economiche...


News
Decreto liquidità. La resistenza delle banche...

“Dall’entrata in vigore del Decreto liquidità ad oggi, nonostante denunce, proteste e...


News Calabria
Almeno il 70 % degli stagionali a casa...

Senza soluzioni strutturali per il sostegno al reddito sarà un’estate da incubo per gli...