logo03866487833_n-1
10 giugno 2022

News Lamezia e lametino

Bar Roma Gelateria News: impazzano i nuovi gusti Passione, Don Giuseppe, Regina di cuori e #iltuogelato, con la materia prima che vuoi tu


Si chiamano Passione, Regina di cuori e Don Giuseppe le golose novità, nate dalla fantasia dal titolare e maestro gelatiere Ivan Caparello coadiuvato da Giuseppe Torchia, che l’antica pasticceria e gelateria bar Roma di Lamezia offre per l’estate 2022. Passione è alla crema di latte, limone grattugiato e confettura di fragoline di bosco, il Regina di cuori invece alla crema di limone, cioccolato al limone e variegato al lampone, Don Giuseppe al cioccolato bianco con coccowafer, stracciatella e cereali: tutti da provare e da gustare in coppetta o in cono. Allo studio dei maestri un altro fantastico nuovo gusto di sapori legati al territorio che sarà lanciato a breve.

Un’altra novità di quest’anno è che al bar Roma ognuno può avere il proprio gelato, personalizzato a seconda delle proprie esigenze, veramente bio e naturale sotto ogni aspetto: basta portare al laboratorio la materia prima e i maestri gelatai la trasformeranno in un ottimo gelato tutto artigianale. Avete tanta frutta nel vostro giardino? Avete comprato o vi hanno regalato frutta e ortaggi bio che non sapete come utilizzare? La dieta vi impone di mangiare determinati cibi e non altri? Volete sperimentare un nuovo gusto? Il bar Roma è il posto giusto per soddisfare ogni vostra esigenza di questo tipo e gustare il gelato fatto su misura per ognuno .  198150703_277314780573697_1200365986897872849_n196716203_1820185634809677_6395837985255169850_n184083800_1798940790267495_2096023216309166899_n286007848_2103521996476038_8479436703866487833_n283215759_2091589651002606_6331510792892987421_n

Tutte queste deliziose novità si affiancano alla gelateria classica del bar Roma dove in ogni momento della giornata potete provare ciò che è quasi un’esperienza mistica, in cono, in coppa che nella famosa brioscia col tuppo: acqua, zucchero e frutta fresca rigorosamente di stagione per i gelati alla frutta, strepitosi i gusti more di gelso, fichi d’india, e melograno, e poi i gusti classici come cioccolato, nocciola e pistacchio realizzati con materie prime di altissima qualità, oppure le ricette segrete come Sapori di Calabria, con noci e fichi, Setteveli al cioccolato e al pistacchio, aragostella, cannolo siciliano più volte premiati.

E poi ancora la sana e golosa yogurteria, fantastica “muzzunata” e granite di ogni tipo, le torte di nozze e per ogni festa, buonissime e talmente belle nelle decorazioni che è quasi un peccato tagliarle, i semifreddi, le torte gelato, i celebri fiocchi di neve e i babà, i biscotti, i dolci tradizionali delle feste e tanto altro ancora. Assaggiare per credere…

Professionalità e passione contraddistinguono il Bar Roma dal 1912, quando nasce come elegante Bar Pasticceria Confetteria affacciata sul Corso Numistrano, ed è gestito dalla famiglia Caparello  dal 1991 quando il signor Enrico, al ritorno dalla Svizzera dove ha lavorato nello stesso settore, decide di rilevare l’attività. Il figlio Ivan, classe 1982, fin da piccolissimo si appassiona della professione, intraprende gli studi all’istituto alberghiero, specializzandosi in pasticceria, e inizia a sperimentarla nel suo caro Bar Roma. E’ il momento della determinazione, dei corsi di aggiornamento, dei confronti con i più bravi maestri dell’arte pasticcera che vengono affrontati molto bene. Il papà Enrico purtroppo scompare nel 2010 ma il giovane Ivan è pronto a continuare e porta avanti con successo l’attività fino ad oggi.


Leggi anche...



News
Ucraina, Zelensky: “Vinceremo nel 2023″

"Il 2023 deve essere e sarà l'anno della nostra vittoria". E' quanto ha detto il presidente...


News
Napoli-Roma 2-1, azzurri allungano in vetta

Il Napoli batte 2-1 la Roma nel posticipo domenicale della ventesima giornata di Serie A,...


News
Vito Chimenti, l’ex bomber muore per un...

Addio a Vito Chimenti, l'ex attaccante di serie A si è sentito male negli spogliatoi del...


News
Alfredo Cospito, il medico: “E’ quasi...

"Non cambia idea e non servirebbe trasferirlo da un'altra parte: l'unica soluzione sarebbe...