Sebastiano Barbanti
4 dicembre 2018
Sebastiano Barbanti

Politica

Barbanti (PD): «Bene gli stanziamenti per l’aeroporto Tito Minniti. Ma gli onorevoli lametini che fanno?»


In una nota a firma dei deputati Federica Dieni, Dalila Nesci e Massimo Misiti, il Movimento 5 stelle si intesta un finanziamento per la ristrutturazione e messa in sicurezza dell’aeroporto di Reggio Calabria di 25 milioni di euro in due anni. L’emendamento, dapprima reso inammissibile per estraneità di materia, a seguito di un ricorso, è stato successivamente accettato con la motivazione dichiarata dal presidente Borghi, del partito della Lega, che non si tratta di norma localistica visto che «quello della città calabrese è un aeroporto internazionale».

Il sostegno del movimento 5 stelle ad un emendamento presentato da un componente dell’opposizione, Francesco Cannizzaro di Forza Italia è una decisione politica che ha impegnato la maggioranza della Commissione Bilancio, Tesoro e Programmazione.

Dei tre firmatari della nota solo l’on. Massimo Misiti fa parte della Commissione mentre le altre due deputate, l’on. Dieni è nata a Reggio Calabria come Misiti e l’on. Nesci è nata a Tropea.

Premesso che qualunque forma di finanziamento finalizzata a migliorare la produttività e l’efficienza della nostra regione è ben accetta ed apprezzata, ben vengano gli stanziamenti per il Tito Minniti. E parlando di aeroporti in Calabria, però, non si può non pensare a quello principale della regione, ovvero quello di Lamezia Terme che, nonostante faccia registrare costanti incrementi di passeggeri, continua a non disporre delle risorse per la nuova aerostazione, prevista ormai da anni nel piano strategico ed indispensabile a consentire l’incremento del traffico passeggeri.

Tutto questo è sicuramente noto ai deputati dell’intera regione ed anche a quelli di Reggio Calabria del Movimento 5 Stelle, ma il pensiero corre soltanto all’aeroporto di Reggio Calabria.

A questo punto appare doveroso richiedere un chiarimento al deputato lametino della Lega, on. Furgiuele, ed al deputato lametino del Movimento 5 Stelle di Lamezia, on. D’Ippolito. Chiariscano gli onorevoli se il finanziamento appena approvato si configura come una lodevole assegnazione alla struttura “sottocasa” per intervento dei deputati del territorio oppure se, come sembra emergere dalle parole del presidente Borghi, si tratta di un’erogazione per migliorare il trasporto in un aeroporto internazionale. In questo secondo caso, facciano valere il proprio ruolo, pensino anche loro alla propria città natale ed all’intera Calabria e si impegnino affinché siano assegnate appropriate risorse anche all’aeroporto di Lamezia Terme.


Leggi anche...



News
Basta vittime sulla 106: benedetta la lapide in...

L’Associazione Basta Vittime Sulla Strada Statale 106 nella mattina di oggi è stata...


Cultura, eventi, spettacoli e sport
Il Lions Club Cosenza Host consegna le Borse di...

Si è svolta presso l’Auditorium Casa della Musica di Cosenza la cerimonia di consegna delle...


News Lamezia e lametino
Lamezia Terme. Salvatore De Biase: «La politica...

“Politica regionale miope: ancora una volta è stato disconosciuto il ruolo baricentrico di...


Cultura, eventi, spettacoli e sport
Torretta (KR): il 23 aprile presentazione Gran...

Il 23 Aprile a Torretta si prospetta un pomeriggio di grande cultura, un doppio appuntamento...