jurij-alekseevic-gagarin
12 aprile 2019

News Calabria

Basta vittime sulla 106: «L’Abate visita la direzione interstellare dell’Anas e…»


Il 12 aprile 1961, il cosmonauta sovietico Jurij Alekseevič Gagarin, fu il primo essere umano nella storia del mondo a guardare il nostro pianeta dallo spazio. E spontaneamente, al di fuori di ogni retorica o contrapposizione in piena Guerra fredda, disse: «Da quassù la Terra è bellissima, senza frontiere né confini». Che un piccolo ragazzino figlio di un falegname e di una contadina potesse diventare il primo uomo nello spazio era sicuramente difficile da immaginare: eppure l’onore di entrare nella storia è toccato proprio a lui.

Nessun onore invece toccherà di certo alla Senatrice Abate del M5S che ieri, in un comunicato stampa che ha del ridicolo, sostiene di aver fatto visita ad una fantomatica “direzione nazionale dell’Anas per discutere dell’ammodernamento della Statale 106 Sibari-Mandatoriccio” poiché “da quando è emerso [….] erano stati stanziati 150 milioni di euro per 23 chilometri di quello che era identificato come Megalotto 8”.

Secondo l’Abate, la direzione “internazionale” dell’Anas ora sta valutando addirittura tre opzioni per l’ammodernamento della S.S.106 tra Sibari e Mandatoriccio con 150 milioni di euro. In pratica, se quel che dice l’Abate fosse vero, con un miliardo e mezzo di euro (a conti fatti), possiamo ammodernare l’intera 106 fino a Reggio Calabria e, magari, questa volta con trentatre opzioni possibili per l’ammodernamento…

L’Abate, che ignora persino di aver visitato la Direzione Generale dell’Anas Gruppo FS Italiane con sede a Roma, non ha capito che quei 151 milioni di euro innanzitutto sono già stati stanziati dai Governi Renzi – Gentiloni, per un investimento che porterà all’inutile e dannosa realizzazione ex novo di una strada, sempre a due corsie, che collegherà il Megalotto 3 alla S.S.106 esistente a Sud di Sibari. In pratica è un investimento che ha l’obiettivo di cancellare per sempre la possibilità di averlo il Megalotto 8 e non di realizzarlo…

Hanno fatto bene nei giorni scorsi l’on. Giuseppe Graziano (candidato alla carica di Sindaco della città di Corigliano Rossano), ed il Segretario della CISL Tonino Russo a rilanciare il tema dell’ammodernamento della S.S.106 da Sibari a Crotone: perché quello che la Direzione Generale dell’Anas Gruppo FS Italiane in questo momento sta progettando con la complicità del Governo è un investimento di 770 milioni per uccidere ogni speranza di ammodernare la S.S.106 tra Sibari e Crotone.

Così il tempo passa, la classe politica parlamentare del territorio del M5S che ci rappresenta e che non solo è impreparata ed incapace ma non riesce neanche a farsi portavoce delle istanze più alte avanzate da un territorio che loro stessi hanno isolato ed emarginato va avanti con inutili comunicati stampa pieni di strafalcioni che a Roma fanno ridere tutti ed il risultato di questa straordinaria attività della Senatrice Abate e dei suoi colleghi del M5S di Corigliano Rossano quale sarà? Sempre lo stesso, un’altra Freccia di piombo: perché quella d’argento spetta ai meritevoli, ai competenti, ai preparati, ai colti. Onorevoli, quelli sì, di altri territori a cui toccherà l’onore di entrare nella storia.
strong>Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106


Leggi anche...



News Lamezia e lametino
Lamezia bene comune su critiche Mascaro a Trame:...

Nei prossimi giorni, con la nona edizione di Trame, ancora una volta nella nostra città,...


Cultura, eventi, spettacoli e sport
«La scuola… secondo Mattia»: il 20 giugno...

«La scuola… secondo Mattia-Testimonianza pedagogica e umana di un alunno down che non...


Cultura, eventi, spettacoli e sport
Unical. Pupo e Costabile: «Il mondo della cultura...

Esprimiamo forte preoccupazione – dichiarano Spartaco Pupo e Giancarlo Costabile, docenti...


News
7 trucchi per arrivare a fine mese (e a fine...

Arrivare a fine mese e stupirsi di quanto si abbia speso, è un classico. Tra spese...