diratta_cataldo_e_fabio
22 luglio 2020

News

Basta vittime sulla S.S. 106: il saluto dell’ex presidente Pugliese, le ragioni delle dimissioni


L’Ex Presidente dell’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” ha scelto una Diretta Live sulla pagina Facebook ufficiale dell’Associazione, egregiamente condotta da Cataldo Formaro, direttore di Cariatinet, per illustrare le ragioni delle sue dimissioni dalla carica di Presidente ma, soprattutto, per salutare e ringraziare tutti.

LE RAGIONI DELLE DIMISSIONI DALLA CARICA DI PRESIDENTE
«Quando è nata l’Associazione, – dichiara in diretta Fabio Pugliese – pur essendoci tanti problemi legati alla sicurezza sulla Statale 106 “Jonica” in Calabria, non vi erano soldi per interventi di messa in sicurezza urgente che potessero essere risolutivi. Inoltre, sul Megalotto 3 non vi era il completamento del finanziamento, l’approvazione del Progetto e non erano stati inaugurati ed avviati i lavori. Oggi questi sono obiettivi tutti raggiunti e da oggi, l’amara realtà, ci dice che sulla Statale 106 in Calabria non vi sono risorse per l’ammodernamento di nuovi Megalotti mentre vi sono tante risorse, peraltro bloccate, solo per interventi importanti di messa in sicurezza urgente. Pertanto, dopo 6 anni cambiano gli obiettivi dell’Associazione ed è giusto che cambi il Presidente: anche perché io sono cosciente di avere dei limiti che il nuovo Presidente dell’Associazione non ha e, quindi, è giusto fare un passo indietro affinché possano essere raggiunti i nuovi obiettivi che sono anche più importanti di quelli fin qui conseguiti dall’Associazione». Pugliese ha poi aggiunto che «ho sempre detto al Direttivo che non avrei mai ricoperto la carica di Presidente per più di due mandati: il primo dal luglio 2014 al luglio 2017 è terminato ed oggi, nel 2020, termina il secondo dal luglio 2017».

I RINGRAZIEMENTI ALLE FAMIGLIE DELLE VITTIME DELLA S.S.106
«Volevo molto questa diretta – afferma Fabio Pugliese – per ringraziare la parte più bella, più straordinaria, più umanamente splendida che io ho conosciuto in questa lunga esperienza di questi 6 anni: sono tutte le Famiglie delle vittime della S.S.106 . Io non smetterò mai di ringraziarle per come mi hanno trattato. Io mi sono sempre sentito un loro figlio. Per me tutte le Famiglie delle vittime della strada Statale 106 sono la mia Famiglia. In questi anni ogni qualvolta qualcuno mi ha chiesto come mai facevo tutto quello che ho fatto oppure “cosa ci guadagnavo” ho sempre risposto che tutto ciò che ho fatto l’ho fatto per l’amore che io ho per tutte queste Famiglie e per ciò che loro mi hanno insegnato».
I RINGRAZIAMENTI AL DIRETTIVO
«In questi anni sono stato un Presidente – va avanti Fabio Pugliese – che ha ottenuto dal Direttivo dell’Associazione totale ed incondizionata fiducia ed è per questo che sento di ringraziare tutti. Negli anni hanno fatto parte del Direttivo dell’Associazione Giovanni Buono, mio ex Vice Presidente per 4 anni e mezzo, Francesco Graziano, Tonia Gagliardi, Daniela Giuranna, Maria Chimenti, Fabiana Felicetti, Ortensia Tucci, Giuseppe Martino, Giusy Astone e Tino Marino fino a ieri mio Vice Presidente».

RINGRAZIAMENTI ALLE ASSOCIAZIONI
Uno speciale ringraziamento l’ex Presidente lo rivolge alle Associazioni incontrate e con cui in questi anni ha collaborato. Uno in particolare a quelle Associazioni che hanno inteso consegnare dei premi all’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106″ e quindi a “Rossano Purpurea”, “Osservatorio Permanente sulla Gestione e gli effetti della Fusione” al Centro Casting Management Agency “La Città del Crati” al MACA (Museo Arte Contemporanea), del Maestro Silvio Vigliaturo ed al Prof. dell’Università della Calabria Ranato Guzzardi. Un ultimo particolare saluto Fabio Pugliese lo rivolge agli amici dell’Associazione Ferrovie in Calabria «con l’auspicio che presto tra i due sodalizi possa nascere un patto federativo per la mobilità jonica».

RINGRAZIEMENTI ALLA POLITCA
Si avvia alle conclusioni l’ex Presidente ed afferma di voler «ringraziare tutti quei politici di destra, di sinistra e di centro, che in questi anni hanno avuto la grande sensibilità di ascoltarci, di capirci, di fare loro le nostre battaglie, di chiederci dei consigli e, soprattutto, di aiutarci a raggiungere dei risultati. Sento sempre parlare di “mala politica”, di “brutta politica” e di “politica inutile”. Io ho incontrato in questi anni politici incapaci ed inutili ma anche politici con un grande cuore, una grande sensibilità, che sono capaci e riescono ad aiutare i cittadini affinché siano risolti dei problemi d’interesse generale. Noi, grazie a loro, abbiamo fatto delle cose straordinarie».

PUGLIESE NON VA VIA DALL’ASSOCIAZIONE
L’ex Presidente chiarisce che non andrà via dall’Associazione ma resta con il ruolo di Segreterio all’interno del Direttivo. «Resto – dichiara – con due obiettivi: quello di rispettare la regola interna per la quale nella nostra Associazione il ruolo di frontman (leader), viene ricoperto solo dal Presidente; quello di garantire a tutti il massimo impegno e lealtà nell’Associazione, così come con me, in questi ultimi 6 anni, hanno fatto tutti i compenenti del Direttivo».

L’APPELLO FINALE DEL PRESIDNETE
Nel suo intervento Fabio Pugliese conclude con un appello rivolto a tutti: «da domani l’Associazione cambia; cambia il Presidente; impegniamoci tutti ad aiutare di più l’Associazione ed il nuovo Presidente. Questo deve essere il nostro obiettivo». Con questo appello l’Ex Presidente ringrazia tutti coloro i quali in questi anni hanno sostenuto lui e l’Associazione specificando che senza questo sostegno «da soli non saremmo mai riusciti ad ottenere nulla».

I SALUTI DI TRE DONNE PARLAMENTARI CALABRESI: BRUNO BOSSIO, VONO E FERRO
Nel corso della diretta, ad un certo punto, il conduttore Cataldo Formaro riprende la parola ed informa l’ex Presidente Fabio Pugliese dei saluti a sorpresa di tre donne parlamentari calabresi.

ENZA BRUNO BOSSIO DEPUTATA DEL PARTITO DEMOCRATICO
L’On. Bruno Bossio nel video messaggio dichiara che «con l’Associazione e con Fabio da anni abbiamo iniziato una collaborazione molto importante e proficua nel rispetto dei ruoli reciproci affinché si sbloccasse il cantiere del Megalotto 3 ed abbiamo raggiunto, insieme all’allora Presidente del Consiglio ed alla caparbietà dell’allora Presidente della Regione Calabria, risultati fino a qualche tempo fa insperati. Se dunque oggi il Megalotto 3 è un Progetto avviato, posso dire con certezza che lo dobbiamo soprattutto a Renzi, Oliverio e, soprattutto, a Fabio Pugliese. Mi dispiace che Fabio lascia la Presidenza di questa sua creatura ma sono convinta che per come è fatto non mollerà le sue battaglia».

SILVIA VONO SENATRICE DI ITALIA VIVA
«Esprimo a Fabio Pugliese – dichiara l’On. Silvia Vono – la più sincera gratitudine per il lavoro svolto nel corso degli anni per l’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106″ e confermo la stima e l’amicizia nei suoi confronti». Il futuro e lo sviluppo della Calabria secondo l’On. Vono passa dalle infrastrutture ed è per questa ragione che gli obiettivi dell’Associazione saranno sempre vicini a quelli della Senatrice che rassicura la sua vicinanza al sodalizio che si batte per l’ammodernamento e la messa in sicurezza della Statale 106. L’On. Vono conclude il suo video messaggio chiedendo a Fabio Pugliese di «continuare il suo impegno per la nostra meravigliosa terra».

WANDA FERRO DEPUTATA DI FRATELLI D’ITALIA
«Tanti obiettivi, tante battaglie e tanti risultati raggiunti dopo aver guidato, esortato e pungolato la politica alla risoluzione di un problema che ancora dovrà vedere ulteriori battaglie per una viabilità importante ma, soprattutto, per evitare tante vittime sulla cosiddetta “strada della morte”». Inizia così il video messaggio dell’On. Wanda Ferro che poi continua affermando che «Fabio Pugliese ha saputo dimostrare che ricoprire un ruolo significa non stare solo da una parte se non da quella dei cittadini. Fabio Pugliese sarà ovviamente una guida importante in altre postazioni e l’augurio, a chi subentrerà nel ruolo di Presidente dell’Associazione, è quello di saper portare avanti questo testimone che Fabio ha lasciato a tutti quanti noi per battaglie coraggiose e importanti per la crescita della nostra Calabria ».

IL SALUTO DELLA FAMIGLIA SBARRA
Le sorprese per l’Ex Presidente Fabio Pugliese non finiscono qui. Tra i saluti ci sono quelli della Famiglia Sbarra. A parlare è Veronica, sorella di Raffaele Sbarra, deceduto sulla S.S.106 nel 2012, all’età di 21 anni: «Ciao Fabio, questo è un piccolo messaggio per ringraziarti di tutto ciò che hai fatto per noi in questi anni. Sei stato l’angelo per noi e l’angelo del nostro angelo. Un bacio grande, ti vogliamo bene e grazie di tutto, tutto, tutto».

IL SALUTO DI TINO MARINO, EX VICE PRESIDENTE DELL’ASSOCIAZIONE
«Fabio Pugliese – dichiara Tino Marino – merita un ringraziamento per il lavoro svolto in questi anni per tutto ciò che ha fatto per l’interesse generale e collettivo spesso, anteponendolo, all’interesse personale. Diventa difficile, invece, trovare le parole per dirti grazie per tutto ciò che mi hai saputo trasmettere ma spero di riuscire a trovare le parole in privato nei prossimi giorni».

LA SORPRESA DELL’EX PRESIDENTE
Il finale della diretta Facebook si conclude con un video realizzato a sorpresa dall’ex Presidente Fabio Pugliese in cui ripercorre solo alcuni dei risultati ottenuti dall’Associazione in questi ultimi 6 anni nella sola provincia di Cosenza dove, appunto, risiede. Un modo per ringraziare tutti che termina con una frase finale molto indicativa del saluto e del ringraziamento che l’ex Presidente ha voluto rivolgere a tutti: «Grazie a tutti quelli che hanno contribuito a cambiare la storia… è stata un’esperienza straordinaria, avvincente e sensazionale durata 6 anni….lungo la Strada Statale 106! Grazie. Fabio Pugliese».

Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” – 20 Luglio 2020


Leggi anche...



News Lamezia e lametino
Bellissima performance del giovane atleta lametino...

Italia Nostra saluta la bellissima performance del lametino Pasquale De Fazio, velocista di...


News Lamezia e lametino
Lamezia Terme. Parco Gangia-Tramonte e Cristiano:...

Cresce in città e nel lametino la volontà di fare reti civiche per la costruzione di patti...


News Lamezia e lametino
Appuntamento con Capitan Ultimo a San Mazzeo: nuova...

Si terrà martedì 4 agosto, alle ore 18, presso lo spazio verde della Chiesa di Sant’Anna...


News Calabria
Miss Italia Calabria 2020: il 7 agosto la prima...

Sarà Cirella a riaprire la stagione di Miss Italia Calabria 2020. Dopo il successo della...