foto-cittadella-attilio
23 febbraio 2021

News Calabria

Calabria. Ex lavoratori enti subregionali: «Abbiamo gli stessi diritti dei 209 precari della legge 12»


“Siamo convinti che la Regione Calabria non attuerà alcuna discriminazione tra i 209 lavoratori precari della legge 12, che sono inseriti in un apposito elenco, e coloro i quali, pur non trovandosi in tale lista, hanno acquisito almeno gli stessi diritti degli altri”. Lo affermano ex lavoratori degli enti sub regionali quali Field, Calabria Etica e Fondazione dei Calabresi nel Mondo.

“Accanto ai predetti 209 lavoratori, esistono alcuni ex dipendenti delle partecipate – aggiungono – che hanno maturato ben più dei due anni di attività lavorativa richiesti per essere inseriti nell’elenco dei precari ed entrare a pieno titolo nella legge 12, altri che addirittura hanno prestato il loro servizio negli enti in house per quattro o cinque anni e altri lavoratori ancora che, oltre a possedere i requisiti richiesti, hanno ottenuto una pronuncia favorevole del giudice del lavoro del Tribunale di Catanzaro il quale ha accertato l’esistenza di un contratto di lavoro subordinato, a tempo pieno e indeterminato”. “Insomma, la situazione esposta – concludono – impone un’assunzione di responsabilità da parte dell’esecutivo regionale che, siamo sicuri, avrà un atteggiamento uniforme e omogeneo nella gestione del precariato: non figli e figliastri, ma una politica orientata al bene comune e al riconoscimento legittimo delle aspettative e dei diritti di tutti”.


Leggi anche...



News
Sanremo 2021, classifica dei big dopo terza serata

(Adnkronos) Dopo la terza serata dedicata a duetti e cover dei cantanti, a Sanremo 2021...


News
Vaccino AstraZeneca, “stop export dosi in...

(Adnkronos) L'Italia ha bloccato l'invio di 250mila dosi del vaccino anti Covid di...


News Calabria
Inchiesta “Diacono” sui diplomi comprati....

“Il quadro che viene fuori dall’inchiesta denominata ‘Diacono’, condotta dai...


News Calabria
VACCINI CALABRIA. Liotta (PSI Lamezia): «Una...

I vaccini avrebbero dovuto rappresentare la luce in fondo al tunnel, invece, in una Regione...