ennio-fantastichini
2 dicembre 2018

Cultura, eventi e spettacoli

Cinema in lutto: morto a 63 anni Ennio Fantastichini. Il suo intenso legame con il Sud


É morto a Napoli il popolare attore Ennio Fantaschini. Era ricoverato da più di due settimane nel Reparto di Rianimazione del Policlinico della Federico II, diretto da Giuseppe Servillo, per le complicanze di una leucemia acuta.

Per Fantastichini, 63 anni, fatali sono state le complicanze emorragiche della neoplasia ematologica di cui era affetto.

Popolare attore, di testa e di cuore, nei film e nelle fiction tv per Rai e Mediaset. Ma anche interprete raffinato, cresciuto col modello espressivo di Gian Maria Volonté con cui fece coppia in Porte aperte di Gianni Amelio nel 1989 e di cui riprese, a modo suo, gli accenti interpretando l’anarchico Vanzetti nella fiction del 2005 dopo che Volonté aveva interpretato il ruolo nel film di Giuliano Montaldo nel 1971.

Ennio Fantastichini, di origini viterbesi, aveva alle spalle una carriera quasi quarantennale fatta di cinema, teatro e Tv. Dopo alcuni ruoli minori, l’attore viene lanciato nel 1988 da Gianni Amelio grazie al ruolo dello scienziato Enrico Fermi in I ragazzi di via Panisperna. Sempre col maestro calabrese, l’anno seguente, conosce il suo successo più grande, interpretando in Porte aperte il personaggio di Tommaso Scalia accanto al suo maestro Gian Maria Volonté.

Per quel ruolo, l’allora trentaquattrenne Ennio è premiato con numerosi riconoscimenti prestigiosi, tra i quali il Ciak d’oro, il Nastro d’argento, lo European Film Award e il Felix. Negli anni, ha arricchito col suo volto e la nervosa fisicità tanti film italiani di successo, come La stazione di Rubini, Ferie d’agosto di Virzì, Mine vaganti di Ozpetek.

Particolarmente intenso anche il suo legame col cinema napoletano: Fantastichini ha recitato nei film di Piscicelli (Il corpo dell’anima e Alla fine della notte), Terracciano (Per tutto il tempo che ci resta), oltre che in Rosa Funzeca di Grimaldi e in Fortapàsc di Marco Risi, sulla storia del giornalista Giancarlo Siani ucciso dalla camorra. (Fonte Ansa)


Leggi anche...



News
Lamezia Terme. La rapper afrotedesca Leila Akinyi...

Tappa a Lamezia per Leila Akinyi, la rapper afro-tedesca protagonista del tour internazionale...


News Lamezia e dintorni
Rotary Club Lamezia Terme: a Sant’Eufemia...

Il Camper della Salute del Rotary Club di Lamezia Terme farà tappa, per il quarto e ultimo...


Cultura, eventi e spettacoli
Felici&Conflenti, la II edizione invernale...

Il territorio del Reventino rinnova per il secondo anno il suo appuntamento con l’edizione...


Cultura, eventi e spettacoli
Torna a Catanzaro la rassegna «Cori polifonici...

Quattro date per quattro eventi, ideati per il periodo natalizio dall’associazione...