Una rappresentanza di donne al Consiglio regionale assiste alla discussione (foto da Fb Raffaella Rinaldis)
12 marzo 2019
Una rappresentanza di donne al Consiglio regionale assiste alla discussione (foto da Fb Raffaella Rinaldis)

Copertina

Consiglio regionale: salta ancora ok alla doppia preferenza di genere, maggioranza senza numeri


Nel consiglio regionale della Calabria non è passata neanche ieri la legge sulla doppia preferenza di genere, presentata dall’unica consigliera Flora Sculco, che mira a garantire nel sistema elettivo calabrese il principio di equilibrio di entrambi i generi: si tornerà in aula il 25 marzo ma sarà indispensabile una proposta firmata da maggioranza e minoranza.

Grande delusione tra le donne, in particolare dalla nutrita rappresentanza che ha atteso per tutta la giornata la discussione, e da Tonia Stumpo, consigliera regionale di Parità, che ha dichiarato sui social: «Un fallimentare consiglio regionale ha decretato la sua fine, rinviando, per mancanza di volontà politica (non solo numerica), la legge sulla doppia preferenza di genere. Tale fallimento è da ascrivere al P.D. Calabria, che dovrà fare i conti, per il tradimento del mandato sulla rappresentanza paritaria, con i propri elettori, oltre che i conti politici,con il partito di Zingaretti.
Per evitare nuovi fallimenti, la Calabria ha solo una via d’uscita: candidare, da parte di tutte le forze politiche, donne alle presidenza della Regione».

Nonostante l’appello di Mario Oliverio, l’impegno profuso da Flora Sculco e da Tonia Stumpo, la discussione della legge ieri ha visto ieri diverse posizioni anche all’interno deella stessa maggioranza, la sospensione della seduta del Consiglio regionale chiamata a votare, la convocazione dei capigruppo da parte del presidente dell’assemblea Nicola Irto e infine il rinvio, chiesto a nome del centrodestra.


Leggi anche...



News
Lamezia Terme. Piccioni (LBC): «Persone positive...

La chiusura per sanificazione di alcune importanti strutture pubbliche della nostra città, il...


News
COVID. Il Coordinamento Docenti Diritti umani...

Il Coordinamento Nazionale dei Docenti della disciplina dei Diritti Umani, a meno di 24 ore...


News
COVID: i numeri fanno paura. Dopo la Campania,...

Dopo la Campania, è coprifuoco anche in Lombardia e Lazio, che saranno seguite probabilmente...


News Calabria
Congresso regionale UNCEM a Sellia: Mazzei...

Vincenzo Mazzei resta alla guida dell’UNCEM Calabria: è quanto deliberato dal congresso...