elena-vera-1000x600
25 marzo 2020

News Calabria

Coronavirus. Da Lamezia le mascherine anti-contagio firmate Elena Vera Stella


Bianche, rosse ed anche di altri colori: sono le mascherine contro il contagio firmate Elena Vera Stella. La stilista lametina conosciuta a livello internazionale, ha deciso di dare il suo contributo in questo momento storico così difficile, sconvolto dalla pandemia da Covid-19. Nel suo atelier di piazza Stocco, nel cuore di Lamezia, Elena Vera Stella si è messa alla macchina da cucire e, da qualche giorno, sta realizzando le sue originalissime mascherine.

Per il blocco di molte attività lavorative imposto dal decreto governativo del 9 marzo scorso, il laboratorio è vuoto. Non ci sono le sarte, non ci sono le clienti. Si sente però il rumore della macchina che cuce questi piccoli pezzi di stoffa, divenuti importantissimi per la salvaguardia della nostra salute. “Sono più che convinta – evidenzia la stilista – che dobbiamo metterci al servizio degli altri.

Questo è il momento di agire mettendo le nostre competenze al servizio del prossimo. È questo il momento in cui le idee vanno messe in pratica; ognuno esprima il proprio talento per dare un aiuto concreto alla collettività che vive uno dei momenti più drammatici della storia recente”.

“La mia è una iniziativa personale per cercare di esorcizzare concretamente questo grande senso di impotenza che viviamo quotidianamente – spiega la stilista – Anche io, come tanti, ho dovuto chiudere la mia attività. Mi sono ritrovata in una fase di riposo forzato, chiusa in casa come tutti. Ma io non amo stare con le mani in mano e allora ho pensato di fare qualcosa per chi è in prima linea nella lotta al virus.
Elena e le Mascherine anti contagioAlcune delle mascherine anti-contagio create dalla stilista lametina

So che ci sono tantissimi lavoratori a rischio senza le forniture sufficienti, senza i presidi essenziali per la sicurezza. Così me ne sono andata in sartoria, nel mio laboratorio e mi sono messa a cucire le mascherine da distribuire in quei luoghi dove si continua a lavorare e a garantire i servizi essenziali a tutta la comunità”
Mascherine, un esperimento con nuovi tessuti

Elena Vera Stella sottolinea che per la produzione estemporanea di mascherine ha realizzato, di fatto, una particolare sperimentazione con nuovi tessuti. “Dopo una serie di esperimenti – rimarca la stilista – ho trovato la soluzione migliore per una mascherina efficace e portabile. Per l’esterno sto utilizzando il tessuto che è impiegato nel mondo dello sport, in particolare nel kitesurf. Si tratta di un nylon lavabile e impermeabile. Per l’interno delle mascherine ho utilizzato più strati di tessuto non tessuto.

Ne ho già donato molte per diversi settori lavorativi; alcune me le hanno richieste anche da Napoli. La mia mascherina si può lavare per essere reindossata il giorno dopo, senza timore che il lavaggio la rovini. Dunque, può essere igienizzata e riusata”. La creatrice di moda assicura che ne realizzerà ancora. “Sto lavorando tutti i giorni e continuerò finchè avrò le scorte. In ogni caso – dichiara la stilista – mi sto attivando per contattare molti fornitori e per reperire altro materiale”.
“La moda va sfruttata per esprimere se stessi e comunicare quell’io che spesso si vuole nascondere ed omologare. L’abito ha la funzione di diversificare e valorizzare creando il valore aggiunto della raffinatezza e dell’eleganza”. Questo il pensiero di Elena Vera Stella che dopo essersi laureata in lettere e filosofia ha deciso di farsi avanti nel mondo del fashion style.

Tanti anni di carriera alle spalle con un’esperienza ricca, intensa e dal ‘taglio’ ( è il caso di dirlo) internazionale. La collezione Prèt à Porter della stilista la si può trovare a Lamezia, Milano e Roma. Elena Vera Stella riceve solo su appuntamento “per personalizzare ogni singolo progetto, affinché ogni abito sia un tutt’ uno con l’anima e il corpo”. (Foto Elena Vera Stella/Paola Perri)
Maria Scaramuzzino


Leggi anche...



News Calabria
Coronavirus. Al Policlinico di Catanzaro tre morti...

Sono tre i pazienti morti nel reparto di Malattie infettive del Policlinico Universitario...


Cultura, eventi, spettacoli e sport
L’uomo di oggi tra storia e fede: RIFLESSIONE...

Attualmente, per la situazione che stiamo vivendo, in presenza del coronavirus, non ci...


News
CORONAVIRUS. BOLLETTINO DELLA REGIONE CALABRIA 31 MARZO

In Calabria ad oggi 31 marzo sono stati effettuati 7661 tamponi. Le persone risultate positive...


News Calabria
PRC: «CONTRO IL CORONAVIRUS NON AFFIDIAMOCI ALLA...

Ad una gestione dissennata, di anni, della sanità calabrese si accompagna,in questi giorni...