covid_ambulanza_notte_fg
23 gennaio 2021

Copertina

COVID. Report settimanale ISS: «RT 0,97 ma 17 regioni a rischio moderato-alto. Mantenere misure rigorose». Calabria con RT 1 rimane arancione


Nella settimana in valutazione (11 gennaio – 17 gennaio 2021), si osserva una lieve diminuzione della incidenza nel Paese (145,20 per 100.000 abitanti). La diminuzione dell’incidenza è avvenuta nonostante l’estensione dal 15 gennaio della definizione di caso.

L’incidenza in decrescita, tuttavia, è ancora lontana da livelli che permetterebbero il completo ripristino sull’intero territorio nazionale dell’identificazione dei casi e tracciamento dei loro contatti. Il servizio sanitario ha mostrato i primi segni di criticità quando il valore a livello nazionale ha superato i 50 casi per 100.000 in sette giorni e una criticità di tenuta dei servizi con incidenze elevate.

Nel periodo 30 dicembre 2020 – 12 gennaio 2021, l’Rt medio calcolato sui casi sintomatici è stato pari a 0,97 (range 0,85– 1,11), in diminuzione dopo cinque settimane di crescita.

In molte Regioni/PPAA c’è un rischio moderato/alto secondo il DM del 30 Aprile 2020 anche in presenza di una lieve diminuzione della probabilità di trasmissione di SARS-CoV-2; resta, infatti, elevato l’impatto sui servizi assistenziali nella maggior parte delle Regioni/PPAA.

Sono 4 le Regioni e Province autonome con una classificazione di rischio alto (erano 11 la settimana precedente): Sicilia, Sardegna, Umbria e Pa di Bolzano. 11 con rischio moderato (Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Pa di Trento, Puglia, Valle d’Aosta, Lazio e Veneto) e 6 con rischio basso (Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Liguria e Toscana)”.

DATI CALABRIA: Casi totali: 30079 | Incidenza cumulativa: 1562.79 per 100000 – Casi con data prelievo/diagnosi nella settimana 11/1/2021-17/1/2021: 1903 | Incidenza: 98.87 per 100000 – Rt: 1 (CI: 0.73-1.23) [medio 14gg]

L’epidemia resta in una fase delicata ed un nuovo rapido aumento nel numero di casi nelle prossime settimane è possibile, qualora non venissero mantenute rigorosamente misure di mitigazione sia a livello nazionale che regionale. L’attuale quadro a livello nazionale sottende infatti forti variazioni inter-regionali con alcune regioni dove il numero assoluto dei ricoverati in area critica ed il relativo impatto, uniti all’elevata incidenza impongono comunque incisive misure restrittive.

 


Leggi anche...



News
Gregoretti, nuova udienza per Salvini a Catania

(Adnkronos) Caso Gregoretti, nuova udienza preliminare oggi nell'aula bunker del carcere...


News
MasterChef 10, vince Aquila

(Adnkronos) Francesco Aquila ha vinto MasterChef 10. Il 34enne ha trionfato nella finale...


News
Forte terremoto in Nuova Zelanda

Un forte sisma di magnitudo 8 ha colpito la Nuova Zelanda, dopo altre due scosse di magnitudo...


News
Sicilia zona gialla, ma scuole chiuse in 14 comuni

(Adnkronos) Sicilia resta in zona gialla ma, da lunedì 8 marzo a sabato 13 marzo, in 14...