imagen-lactoseintolerance1
11 marzo 2018

Salute, benessere e ambiente

Da ENEA e Granarolo nasce il latte «per tutti»


Dalla collaborazione tra ENEA e Gruppo Granarolo, uno dei principali player dell’agroalimentare italiano, è nato G+, il latte facilmente digeribile senza lattosio e con il 30% di zuccheri in meno rispetto a quello intero.

Questo prodotto innovativo, appena arrivato sugli scaffali della grande distribuzione, è stato realizzato grazie a un processo di produzione brevettato da ENEA e Granarolo, basato su un sistema di filtrazione, che scompone il lattosio in glucosio e galattosio e separa le diverse componenti per ottenere un latte a basso contenuto di zuccheri.

«Per dare al latte queste caratteristiche di alta digeribilità e basso contenuto di zuccheri, abbiamo utilizzato tecnologie di filtrazione tangenziale a membrana, sistemi innovativi che agiscono per via meccanica, senza impiego di solventi o reagenti e permettono di conservare i principi attivi del latte», spiega Roberto Balducchi, responsabile del laboratorio ENEA di Bioprodotti e bioprocessi.

«Non a caso», prosegue Balducchi «queste tecnologie vengono chiamate anche mild tecnologies, perché, quando vengono utilizzate per la conservazione e la trasformazione degli alimenti, non intaccano il loro valore nutrizionale».

Per saperne di più: http://www.enea.it/it/Stampa/news/alimentazione-da-ricerca-enea-e-granarolo-nasce-il-latte-per-tutti/


Leggi anche...



News Calabria
A Catanzaro si celebra la XXIV Giornata della...

Anche in Calabria, a Catanzaro, si celebra oggi 21 marzo 2019 dalle ore 9 la XXIV Giornata...


News Calabria
Sanità. Venerdì 22 marzo Convegno «La sanità...

Si terrà domani 22 marzo alle ore 17 presso il Centro Congressi Prunia di Lamezia il convegno...


News
Equinozio di primavera con la Superluna:...

Uno spettacolo raro che non riaccadrà prima del 2030 quello della Superluna di Primavera....


News
Benvenuta Primavera: tradizioni e simboli della...

Oggi 21 marzo si celebra l'arrivo della Primavera, la stagione più amata dell'anno. Si tratta...