lamezia-25-novembre-copia-copia
22 novembre 2022

News cultura, spettacolo, eventi e sport

DONNA VITA LIBERTA': il 25 novembre manifestazione di NonUnaDiMeno a Lamezia


Donna Vita Libertà, Basta guerre sui nostri corpi sono le parole scelte da NUDM Lamezia Catanzaro per la Manifestazione che il movimento ha organizzato per il 25 novembre, giornata internazionale contro la violenza maschile sulle donne e di genere, e che, dalle ore 17.00, si svolgerà in Piazzetta S. Domenico a Lamezia Terme. Insieme a Non Una di Meno manifesteranno tante associazioni, tante scuole cittadine con i loro studenti e insegnanti, istituzioni e singoli cittadini e cittadine. Solidarietà e sostegno alle donne iraniane in lotta per la loro libertà, rifiuto della guerra in corso in Ucraina e di tutte le guerre che devastano il nostro continente, lotta contro ogni forma di violenza e discriminazione, difesa dei diritti sociali, civili e di libertà di tutte le donne native e migranti, di tutte le persone che per condizioni diverse vengono discriminate, indebolite, impoverite, rese invisibili, dalla progressiva distruzione dello stato sociale, dalla crisi economica, dal restringimento degli spazi di democrazia e di partecipazione, saranno tutti temi presenti nel corso della giornata e diversamente illustrati dalle tante soggettività presenti.

In occasione di questa giornata Nudm, cofirmatarie tante altre associazioni,ha proposto al consiglio comunale della città e ad altri consigli comunali di comuni della provincia di Catanzaro due ordini del giorno, uno specifico sulla lotta delle donne in Iran, uno sulla guerra in Ucraina, affinché anche le istituzioni locali esprimano con nettezza le loro posizioni in merito.

Nel corso della manifestazione NudM, rappresentanti di ogni associazione  e delle scuole saranno presenti con documenti, manifesti, striscioni,canzoni,filmati, flash mob, interventi per comporre in maniera plurale le loro esperienze , i loro pensieri, per gridare il loro desiderio di essere vive, libere e capaci di esprimere in ogni ambito la propria soggettività, per chiedere con forza una società senza violenze e senza guerre, capace di includere e valorizzare tutti e tutte prime fra tutte le persone più svantaggiate, più povere, più emarginate.

Grideremo forte non più guerre sui nostri corpi, per una Calabria e un sud che cammina insieme al resto del paese per avere tutt* diritti, democrazia , libertà.

HANNO ADERITO

Alberghiero Luigi Einaudi, Arci Servizio Civile, Arci Ucca, Associazione Altrove, Amici del Parco, Associazione Chiostro, Associazione Culturale Mediterraneo Lamezia Terme, Biblioteca delle Donne Soverato, Break The Silence Ita, CAV Isa Mantelli, Centro Aiuto Donna di Fondazione Città Solidale, CLES, Coll. Orgoglio Bisessuale, Coll. Asessuale Carro di Buoi, Comune di Decollatura, Costa Nostra, Demetra, Discovery Reventino, Donne Medico, Liceo Classico Fiorentino, Mondo Rosa, Pax Christi, Polo Tecnico Tecnologico Carlo Rambaldi, Rifiuti Zero, USB Fed.  Del Sociale Calabria, Soroptimist.

 


Leggi anche...



News
Ucraina, il messaggio di Zelensky alla Russia

“Stiamo preparando contromisure, ancora più potenti di quelle attuali”. Il presidente...


News
Francia si prepara a possibili stop di energia per...

Il governo francese ha iniziato a prepararsi concretamente a possibili interruzioni delle...


News
Mondiali 2022, Argentina e Polonia agli ottavi di finale

L'Argentina batte la Polonia per 2-0 nel match valido per la terza giornata del Gruppo C dei...


News
Frana Ischia, Meloni posta foto poliziotto...

"Da Casamicciola (Ischia) una foto che trasmette speranza, simbolo del grande lavoro dei tanti...