laeroporto_internazionale_di_lamezia_terme_in_calabria
22 giugno 2022

News Lamezia e lametino

Gravi disagi disabili in aeroporto: TDM Lamezia scrive al prefetto


Eccellenza Illustrissima, come responsabili di Cittadinanzattiva-Tribunale per i Diritti del malato, ci rivolgiamo a Lei, come massima autorità istituzionale della Provincia di Catanzaro, per parteciparle un senso di totale sconforto rispetto alla vicenda, verificatasi all’aeroporto di Lamezia Terme,  dei disabili lasciati soli, dopo l’atterragio, all’interno degli aerei per la carenza di personale della SACAl abilitati a prendersene cura. La stampa si è interessata in queste settimane dando particolare risalto  a questo caso di penoso diniego di diritti che andrebbero garantiti a tutti i cittadini e a maggior ragione ai portatori di disabilità. La legislazione italiana ed oggi quella Europea, infatti, non lesinano attenzioni alla dotazione dei servizi idonei a garantire i diritti di cittadinanza a chi non ce la fa. Eccellenza, parafrasando un concetto tratto dal saggio “La scuola Mite” che tanto bene ha fatto a chi si è interessato di formazione, ci verrebbe da dire, senza tema di smentita, che “ Una  società del diritto ai servizi, come vorrebbe essere la nostra , ha bisogno di rompere l’ideologia della normalità come media entro cui sopra stanno quelli che possono e sotto gli incapaci o meglio quelli che fanno fatica anche  a deambulare”. A rompere questa ideologia della normalità che aiuti ad alleviare i disagi dei passeggeri disabili dovrebbe essere la Sacal, responsabile, a nostro sindacabile giudizio, di non aver predisposto gli strumenti ( personale formato e sufficiente) a rimuovere il combinato di barriere architettoniche e psicologiche che impediscono l’instaurarsi di quella normalità che consente a tutti i cittadini di fruire dei servizi non perché sono tutti uguali ma perché sono tutti diversi. Non avrebbe alcun senso, se così non fosse, l’istituzione anche all’aeroporto internazionale di Lamezia Terme del servizio PMR a beneficio delle persone a mobilità ridotta; non una gentile concessione di qualche anima pia, ma una disposizione prescrittiva comune dell’Unione Europea che prevede l’assistenza ai viaggiatori portatori di disabilità fisiche, sensoriali e psichiche  senza discriminazione e senza costi addizionali. Eccellenza illustrissima, confidiamo, come Cittadinanzattiva di Lamezia Terme, nel Suo tempestivo attenzionamento di una problematica che colpisce, immancabilmente le fasce più deboli e fragili della nostra popolazione. Cogliamo l’occasione per ringraziarLa e per porgere distinti saluti.

      PER CITTADINANZATTIVA-TDM LAMEZIA TERME

  Felice Lentidoro                                                        Fiore Isabella

Coordinatore territoriale                           Responsabile  TDM Lamezia Terme                                                                  


Leggi anche...



News
G7 lancia partnership per infrastrutture, 600...

Il presidente Usa Joe Biden e gli altri leader del G7 di Elmau lanciano una partnership per...


News
Covid oggi Lazio, 6.693 contagi e 2 morti. A Roma...

Sono 6.693 i nuovi contagi da coronavirus oggi 26 giugno 2022 nel Lazio, secondo dati e numeri...


News
Ciclismo, Filippo Zana campione d’Italia su strada

Filippo Zana vince i campionati italiani in linea di ciclismo su strada, 237 km da Marina di...


News
Giovane escursionista romano muore durante...

Tragico incidente in montagna: un giovane romano è morto durante un'arrampicata in Abruzzo....