cammino-prima-italia-20200618_-14
26 giugno 2020

News Lamezia e lametino

Il Cammino Della Prima Italia riprende il suo iter organizzativo


Dopo quasi un anno dal primo incontro nel quale si è presentato il “Cammino Della Prima Italia” seguito da altri due a Curinga, nei quali si sono selezionati i percorsi sulle mappe e si sono abbozzate le tappe, nel pomeriggio di giovedì 18 giugno, si è ripreso il discorso interrotto a causa del Covid 19.

Nella bella Sala Consiliare del comune di Squillace, erano presenti i rappresentanti dei comuni interessati per il cammino inaugurale. Ospiti dell’ assessore alla cultura del Comune di Squillace Franco Caccia; c’ erano: Riccardo Elia, presidente ASD Calabria; Felice Izzi presidente UISP Comitato Catanzaro; Simona Papaleo Assessore alla Cultura Comune di Cortale; Andrea Simonetta , Consigliere comunale Cortale; Salvatore Mongiardo, “Fondatore della Nuova Scuola Pitagorica ” e Ideatore del “Cammino Prima Italia”, Barbara Truglia , Archeologa Amaroni: Cesare Cesareo, direttore www.curinga-in.it. Il percorso, ridimensionato per questa prima edizione a causa delle misure di contenimento del Coronavirus, è previsto per i giorni 4-5 e 6 settembre 2020 e avrà il seguente itinerario:

Prima tappa: Lido di Squillace e Santuario Madonna del Ponte per raggiungere il territorio di Amaroni ;

Seconda tappa: Cortale, Fossa del Lupo – Curinga Iencarella

Terza tappa: Curinga Eremo Sant’ Elia, Platano – Marina di Curinga (Torre Mezzapraia).

Queste le tappe, ma perché la voglia di questo cammino, di questa nuova esperienza?

“Il nome ITALIA è stato coniato migliaia di anni fa nel territorio compreso tra i due golfi di Squillace e di Sant’Eufemia, dove gli Itali vivevano in libertà, amicizia, comunità di vita e di beni, dignità della donna e nutrimento con i frutti che la terra offriva tutto l’anno.
La nascita dell’Italia, come noto, ha rappresentato un evento tra i più importanti della storia umana. Tale evento, nonostante la sua unicità, non è stato valorizzato da alcuna istituzione locale privando il territorio di importanti ricadute per l’immagine e l’economia dei nostri luoghi.”

Non resta che definire ancora piccoli particolari e, poi partire con le iscrizioni che si prevedono molto numerose per l’interesse che questa iniziativa sportiva e culturale ,sta suscitando a livello regionale e nazionale.

Cesare Natale Cesareo


Leggi anche...



Cultura, eventi e spettacoli
Calabria Fest: inizia conto alla rovescia. Sinergia...

Iniziato il conto alla rovescia per il grande evento del “Calabria Fest”, organizzato...


News Lamezia e lametino
Raccolta differenziata condivisa tra i Comuni di...

Aspettative e obiettivi in vista dell’avvio del servizio di raccolta differenziata condiviso...


News Calabria
Faisa-Cisal: «La beffa del Covid, duemila...

Si è tenuta a Lamezia Terme la conferenza stampa della Faisa Cisal Calabria per denunciare le...


News Lamezia e lametino
Biblioteca Comunale di Lamezia Terme: nuovi servizi...

Luogo di studio e luogo di incontro: questa è la Biblioteca Comunale di Lamezia, aperta ad...