mensa_bambini
13 novembre 2015

News Lamezia e lametino

Il servizio mensa non verrà sospeso


«Le notizie che imperversano sui quotidiani in questi giorni, diramate da insegnanti ed esponenti politici di opposizione, sono prive di qualsivoglia fondamento. L’amministrazione comunale non ha alcuna intenzione di sospendere l’erogazione del servizio mensa a partire dal 16 novembre prossimo e nessuna direttiva in tal senso è stata disposta agli uffici preposti».

E’ quanto si legge in una nota dell’Amministrazione comunale, che precisa: «Il ritardo nell’avvio del servizio mensa informatizzato ha indotto alla decisione di introdurre il pagamento a mezzo conto corrente postale per far si che non si accumulassero ulteriori ritardi a carico dell’utenza. Nessun disagio è stato perpetrato in danno agli utenti nell’erogazione del servizio ma è stata garantita la fruizione dei pasti a ciascun richiedente e mai è stato negato ad un solo bambino il pasto. In ordine, poi, alla nota questione degli aumenti dei ticket mensa, si ribadisce che la necessità di rivederne gli importi è dipesa unicamente dalle stringenti esigenze economiche in cui l’Ente versa e non certamente da poca umanità dei componenti della Giunta che ben comprendono come il vissuto dei cittadini sia fatto di bilanci più ardui da far quadrare. Tra l’altro, è notorio che l’aumento dei ticket è stato dettato dalla particolare condizione strutturale in cui l’Ente si trova, e cioè il piano di riequilibrio che comporta la copertura del costo dei servizi a domanda individuale in misura non inferiore al 36%, per come sancito all’art. 243 del T.U.E.L. L’eventuale mancato rispetto di tale copertura minima nel 2015 avrebbe comportato una pesante sanzione a carico dell’Ente con gravissime conseguenze sui cittadini. La particolare delicatezza dei temi affrontati (servizi a domanda individuale) necessiterebbe di attenta analisi da parte di alcune forze politiche di opposizione perché solo attraverso il confronto e la condivisione, e non certo attraverso il falso populismo diretto unicamente all’acquisizione di consensi elettorali, può esservi davvero buona amministrazione».

«In ordine poi al mancato avvio nei tempi dichiarati del servizio informatizzato della mensa scolastica», conclude la nota «resta ferma la volontà di questa amministrazione di pervenire alla sua introduzione nel più breve tempo possibile attesa l’evidente finalità di ripristinare uno status di legalità rispetto al mercato nero dei blocchetti mensa perpetrato in passato. Invitiamo dunque al buon senso evitando di divulgare notizie infondateche altro non fanno se non arrecare disagi».


Leggi anche...



News Calabria
Zibibbo di Calabria sulle pagine del New York...

"Non ricordo di aver visto lo zibibbo da nessuna parte", ha scritto il noto critico Eric...


News
Fase 3. Bonus 600 euro: le novità

Novità sul bonus da 600 euro introdotto per tamponare le conseguenze economiche...


News
Decreto liquidità. La resistenza delle banche...

“Dall’entrata in vigore del Decreto liquidità ad oggi, nonostante denunce, proteste e...


News Calabria
Almeno il 70 % degli stagionali a casa...

Senza soluzioni strutturali per il sostegno al reddito sarà un’estate da incubo per gli...