mimmo-lucano-la-sapienza-633x360
14 maggio 2019

News

In migliaia alla Sapienza ad accogliere l’ex sindaco di Riace: «Mimmo Lucano campione di umanità»


Fin dal mattino ieri a Roma nella città universitaria si erano radunate tante persone, studenti e non, per protestare contro l’annunciata manifestazione di Forza Nuova volta ad impedire l’intervento di Mimmo Lucano ad un seminario sull’accoglienza.

Con in testa un grosso striscione “Il fascismo non è un’opinione” il corteo degli studenti antifascisti è partito dalla città universitaria diretto a piazzale Aldo Moro per protestare contro il comizio di Forza Nuova, in programma alle 14.30 e vietato dalla Questura. “Sono assassini. Qui non ci metteranno mai piede qui. Sapienza è antifascista” dicono al megafono gli studenti. In pizza sventolano anche bandiere No tav e dell’Anpi. “Siamo tantissimi, siamo in migliaia”, dicono al megafono, “i fascisti non metteranno piede a piazzale Aldo Moro. In questi luoghi non devono stare i fascisti”.

L’ex sindaco di Riace è arrivato quindi a Roma accolto e “scortato” dagli studenti che cantavano “Bella Ciao” e dal coro “Siamo tutti Mimmo Lucano”.

Intanto un ragazzo veniva schiaffeggiato da un militante di Forza Nuova nei pressi dell’ingresso della biblioteca nazionale di Castro Pretorio. Il giovane, che stava uscendo dalla biblioteca, dopo uno scambio verbale è stato colpito con uno schiaffo. Le forze dell’ordine li hanno poi separati.

I militanti di Forza Nuova si erano radunati davanti alla biblioteca per poi muoversi in direzione dell’Università la Sapienza per l’iniziativa di protesta contro il sindaco sospeso di Riace Mimmo Lucano. La manifestazione si è sciolta proprio davanti alla biblioteca nazionale a Castro Pretorio: militanti di Forza Nuova sono stati bloccati a piazza Confienza dalle forze dell’ordine e non sono arrivati a piazzale Aldo Moro come avevano annunciato nei giorni scorsi. Prima di andar via hanno esposto uno striscione con su scritto: “Mimmo Lucano nemico dell’Italia”.

L’ex sindaco di Riace Mimmo Lucano, arrivato all’università La Sapienza, è stato accolto da un lungo applauso e dal coro ‘Siamo tutti Mimmo Lucano” levatosi dal presidio degli studenti antifascisti. “Un’emozione indescrivibile, mi sento uno di voi. Sono emozionato – ha detto – Sono rimasto quello che ha seguito un sogno di umanità e democrazia. Il sogno continuerà fino alla fine”. (Fonte Ansa)


Leggi anche...



News Calabria
Lamezia Terme. Sabato 6 luglio ordinazione...

Sabato 6 luglio alle 17 sarà celebrata nella Cattedrale di Lamezia Terme l'ordinazione...


Cultura, eventi, spettacoli e sport
L’Infinito di Leopardi: il manoscritto in mostra...

Arriverà oggi nella città di Casalnuovo di Napoli il manoscritto autografo della più...


Cultura, eventi, spettacoli e sport
A Lamezia il 22 maggio «Terre senza pace –...

Un ulteriore appuntamento di PAX CHRISTI – Punto pace di Lamezia Terme sui temi della pace...


News
Sea Watch sequestrata, i migranti scendono....

Scatta il sequestro della Sea Watch ferma da due giorni al largo di Lampedusa e i 47 migranti...