pamela-villoresi
6 novembre 2022

BLOG-le firme di Reportage

«La musica dell’anima, ritratto di Eleonora Duse» di Ippolita Luzzo


La stagione musicale di AMA Calabria consta di 21 appuntamenti e Lamezia Terme è tappa d’obbligo in un programma variegato di offerte: orchestre da camera, gruppi vocali, recital solistici e due spettacoli multidisciplinari. Dopo La musica miracolosa. Storia del pianista del Ghetto di Varsavia, presso il foyer del Teatro Grandinetti, è stata la volta dello spettacolo La musica dell’anima, ritratto di Eleonora Duse tra le note della sua epoca, testo di Maria Letizia Compatangelo, con la partecipazione di Pamela Villoresi accompagnata dal pianista Marco Scolastra.

E’ il racconto di una vita in musica, accompagnata dalle musiche, vissuta attraverso le note e resa poi palpitante dalla recitazione interiore e generosa di Pamela Villoresi, che ci ha donato Eleonora Duse compagna e amica, donna indipendente e innamorata, donna di scelte in anticipo con i temi.

Morta nel 1924, Eleonora Duse aveva intuito la trasformazione epocale del suo tempo, la nuove voce del teatro, non più urlato, aveva portato sulle scene personaggi più vicini alla realtà, personaggi innamorati e indifesi dallo stesso sentimento che li agitava, personaggi stritolati dal destino, dalla società, dal pregiudizio.

Le musiche di Gioacchino Rossini, di Costantino De Crescenzo, di Prokofiev, Capuleti e Montecchi raccontano l’infanzia e prima adolescenza di Eleonora, che dovrà sostituire la madre, ammalata di tisi,  sul palcoscenico del teatro dove la piccola compagnia teatrale dei suoi genitori si esibiva.

Chopin, E.A. Mario, pseudonimo di Gaeta, Cottrau, Satie, man mano che si cresce, ed Eleonara incontra Matilde Serao, sua amica per moltissimi anni, altra donna simbolo di donne indipendenti. A Napoli Eleonora incontra e si innamora di Martino Cafiero, resterà incinta e porterà a termine la gravidanza recitando. Dovrà però lasciare il bimbo ad una balia e il bimbo morirà subito dopo senza che lei possa rivederlo. Matilde Serao sarà accanto a lei, sostenendola, ed è bella questa amicizia di due donne che nel Primo Novecento erano alla guida di giornali, Matilde, e di teatri, Eleonora.

Wagner e Liszt, Beethoven, Joplin per il trionfo, i grandi teatri, Sarah Bernhardt, l’incontro tra le più grandi attrici di quel tempo, e poi gli amori Arrigo Boito, D’Annunzio, e ancora Wagner e Liszt, Grieg, Gershwin e Cage, nel finale al freddo e al gelo davanti al teatro di Pittsburgh. Morirà invitando tutti ad amare la vita, il teatro, la musica, morirà dopo essere stata per la prima volta applaudita dalla figlia sul palcoscenico.

Per un motivo per me incomprensibile Eleonora Duse darà alla figlia ogni possibilità economica di studiare e di fare una vita brillante ma le impedirà di assistere alle sue rappresentazioni teatrali. La prima volta che la figlia riesce ad aggirare il veto e ad applaudirla abbracciandola sarà l’ultima volta, nel gioco beffardo degli avvenimenti umani.

La serata finisce poi in camerino con Pamela Villoresi, mentre lei rilascia un’intervista noi entriamo per sentire quanto di Eleonora sia stata in lei e le situazioni che erano simili. E l’attrice ricorda sorridendo il grande freddo, il freddo che anche lei aveva provato da ragazza, attrice giovanissima, in un teatro a Catanzaro che aveva un tetto semimovente quella sera rotto, quindi e per tetto un cielo di stelle!

Ippolita Luzzo 

L’evento è promosso da AMA Calabria e si realizza con il sostegno del Ministero della Cultura Direzione Generale Spettacolo e della Regione Calabria nell’ambito del progetto Calabria Straordinaria.


Leggi anche...



News
Ucraina, il messaggio di Zelensky alla Russia

“Stiamo preparando contromisure, ancora più potenti di quelle attuali”. Il presidente...


News
Francia si prepara a possibili stop di energia per...

Il governo francese ha iniziato a prepararsi concretamente a possibili interruzioni delle...


News
Mondiali 2022, Argentina e Polonia agli ottavi di finale

L'Argentina batte la Polonia per 2-0 nel match valido per la terza giornata del Gruppo C dei...


News
Frana Ischia, Meloni posta foto poliziotto...

"Da Casamicciola (Ischia) una foto che trasmette speranza, simbolo del grande lavoro dei tanti...