lassociazione-san-nicola-ha-sede-nel-centro-storico-di-sambiase-a-lamezia
16 marzo 2020

News Lamezia e lametino

Lamezia Terme. Associazione San Nicola: «Si provveda al più presto alla sanificazione dell’intero territorio comunale»


L’osservatorio sociale dell’associazione San Nicola presieduta da Pino Morabito invita tutta la popolazione lametina a vivere questo momento storico di grave emergenza con responsabilità e grande senso civico, nel pieno rispetto delle disposizioni imposte dal governo nazionale e dalle autorità locali.

Al contempo l’osservatorio composto tra gli altri da Sebastiano Barbanti, Salvatore De Biase e Angela Isabella, lancia un appello all’amministrazione comunale guidata dal sindaco Paolo Mascaro. I componenti dell’organismo associativo auspicano che per una collaborazione dovuta e da mettere in atto, soprattutto in questo momento drammatico segnato da una pandemia globale, il Comune e l’Asp in piena sinergia, incarichino una ditta specializzata (o eventualmente la Multiservizi) per un energico intervento di sanificazione. Uno o più interventi da effettuare magari nelle ore notturne così come avviene in ogni realtà urbana.

A causa della quarantena cui siamo sottoposti e per evitare anche occasioni di contagio, sul territorio comunale urge la sanificazione di molte aree a percorrenza e transito pedonale, con la nebulizzazione di prodotti autorizzati e registrati dal ministero della Sanità. In pratica il servizio di disinfezione dovrebbe garantire interventi mirati in piazze, aree di deposito rifiuti, luoghi di ritrovo, panchine e marciapiedi, dal centro storico alle frazioni. Si legge che la nebulizzazione effettuata con Steramina G (Formenti), agisce come disinfettante antisettico altamente concentrato e colpisce, dicono gli esperti, direttamente anche su batteri, spore, miceti, larve e pupe di insetti, garantendo un’elevata sicurezza di impiego e tollerabilità su cute e mucose.

Insomma, diffuso in modo uniforme su tutte le superfici, garantisce una maggior efficacia sanificante per almeno due settimane. Naturalmente non possono mancare interventi di spazzamento e lavaggio sull’intero territorio cittadino, dalle colline al mare. I componenti dell’osservatorio si dicono certi che il sindaco Paolo Mascaro e tutta l’amministrazione alla guida della città sapranno interagire con gli organi sanitari. Ciò rinnovando l’appello a rimanere a casa, ad evitare gli spostamenti al minimo consentito in ossequio alle disposizioni del decreto del presidente del Consiglio dei ministri dello scorso 11 marzo.
Il presidente Morabito, unitamente ad un gruppo di volontari dell’associazione, fa sapere che il sodalizio è disponibile a dare una mano concreta d’aiuto alle persone sole, a chi è in difficoltà e non può uscire da casa nemmeno per fare la spesa o andare a prendere le medicine. Chi volesse usufruire di questo servizio gratuito può contattare Pino Morabito al numero 336818180. I volontari dell’associazione risponderanno alle eventuali segnalazioni pervenute e, muniti di guanti e mascherina, si recheranno a casa dei cittadini lametini che stanno vivendo un forte disagio e hanno bisogno di piccoli ma importanti gesti d’aiuto.


Leggi anche...



Cultura, eventi e spettacoli
Lamezia Terme: il nuovo inno a Sant’Antonio....

“Taumaturgo instancabile, Portatore del Verbo divino. Antonio, mite ed umile di cuore”....


Cultura, eventi e spettacoli
Massimo Fragola parla ai Rotary club calabresi del...

La “fase due” del lockdown vede un graduale ritorno alla normalità delle attività...


News Lamezia e lametino
Maida. L’Amministrazione comunale di Maida regala...

Per il secondo anno consecutivo, il Comune di Maida ha avviato la consegna ai nei diciottenni...


Cultura, eventi e spettacoli
Progetto FAI SCUOLA IL PAESAGGIO DELL’ACQUA:...

Per l’anno scolastico 2019-2020, il FAI scuola, con il sostegno della “Ferrero”, ha...