whatsapp-image-2018-02-05-at-20-43-19
8 marzo 2018

News Lamezia e dintorni

Lamezia Terme. L’associazione Gala sulla chiusura del Teatro Grandinetti


L’Associazione Gala (Giovani Artisti Lametini Associati) con questa nota vuole condividere con i cittadini, destinatari di ogni sua progettualità artistica, una realtà di profondo disagio e gravi difficoltà causate dalla improvvisa chiusura del Teatro Grandinetti di Lamezia Terme.

Il prossimo 21 marzo il teatro sarebbe dovuto diventare la location artistica di Musical in Tour – Edizione 2018, non un mero spettacolo ma un vero iter culturale che partendo da un palcoscenico si pone come obiettivo quello di accendere i riflettori su arte, letteratura e tradizione storica della città.

Un progetto che per la sua valenza sociale ed educativa ha avuto proprio l’approvazione della Regione Calabria che ne ha promosso l’iniziativa con il suo patrocinio, previa partecipazione al bando in materia di promozione artistico-culturale del territorio, rivolto proprio alle associazioni culturali.

La chiusura del teatro pone dunque l’associazione in una situazione di irregolarità rispetto a quelle che sono le direttive regionali del bando ma ancor più, causa un disservizio alla cittadinanza fruitrice dei tre spettacoli in programma (Una cantante in convento, 21 marzo; Briganti, 22 marzo; Giulietta e Romeo, 27 marzo), nuocendo soprattutto agli studenti lametini.

L’edizione 2018 di Musical in Tour infatti, attraverso le matinèe organizzate per gli studenti e dal titolo incisivo di Legàti e lègati all’universalità dell’arte, si rivolge ai più giovani, parlando loro attraverso il linguaggio dei sommi poeti della nostra letteratura e con la suggestività del patrimonio artistico della loro città.
Attraverso la rappresentazione teatrale e la trasformazione in musica di drammi e sentimenti delle pagine letterarie, gli alunni parteciperanno all’intenso rapporto tra le arti, imparando a leggere la realtà ed ascoltare la pagina poetica.

Senza entrare nel merito di cause e/o eventuali responsabilità, ed evitando effimere polemiche, al solo fine di risolvere celermente tutte le problematiche che impediscono allo stato, la realizzazione del progetto regionale, l’associazione Gala nella persona del suo Presidente, Roberto Panzarella, si dichiara pronta e disponibile ad un incontro con i Commissari, dirigenti e/o dipendenti incaricati ad affrontare la questione; ad integrare la eventuale ed ulteriore documentazione necessaria; a collaborare con spirito propositivo ed edificante per raggiungere al più presto una soluzione.

«Vogliamo chiarire», ha dichiarato Roberto Panzarella, «che la localizzazione geografica del progetto non è una semplice questione campanilistica ma il valore aggiunto che ne ha visto appunto, l’approvazione regionale essendo inoltre, al centro dell’attenzione anche e non soltanto, l’Abbazia Benedettina. Ci auguriamo che la questione possa essere attenzionata con urgenza dovendo dare avvio ad un iter di comunicazione mediatica che non può prescindere l’ufficialità della riapertura del Teatro, se pur al momento, si stiano portando avanti proprio presso gli spazi del Grandinetti, diverse programmazioni culturali».
Associazione Gala


Leggi anche...



News Calabria
A Feroleto «Infertilità e fecondazione...

Una lunga giornata di studio e di dibattito sui temi della procreazione medicalmente...


Cultura, eventi e spettacoli
A Lamezia il 27 settembre «Inclusione sociale e...

Si terrà il prossimo 27 settembre alle 18 l’evento dal titolo Inclusione sociale e...


News Lamezia e dintorni
Meetup 5 Stelle Lamezia Terme: «Ancora nessuna...

«Era lo scorso 5 agosto quando, come Meetup 5 Stelle Lamezia Amici di Beppe Grillo», afferma...


News
Sicurezza e immigrazione: via libera al decreto...

Via libera del Consiglio dei ministri al decreto legge Salvini. Dopo circa un'ora di...