il-monello
22 dicembre 2019

Copertina

L’Editoriale di Francesco Polopoli: «C’è del diavolo nel nostro vocabolario, proprio così!»


Mi sa che Zucchero Fornaciari ci avrebbe pure regalato un bel sottofondo musicale, se avesse saputo in anticipo l’argomento di questo scrittarello domenicale. «Accendi un diavolo in me», ci avrebbe deliziato con le sue note, mi sa! Entrando subito in tema, avendo nominato il Separatore, per antonomasia, provo a dimostrare come persino il nostro lessico sia luciferino, tollerando la cosa senza alcun rito esorcistico del Vade retro. Perché? Seguitemi…
Il termine birichino, per quello che sappiamo, indicava i malviventi (l’analogo dei lazzaroni a Napoli): a Bologna, ad esempio, “birichino” fu il nome dato agli affiliati di vere e proprie gang che funestavano la città; da qui, per scivolamento semantico, si è passati successivamente ad indicare il bambino discolo (brutta birba, in senso affettuoso, comunque!). L’uso più celebre del termine è certo quello fatto da Vittorio Emanuele II che tacciò Cavour d’essere un birichìn, nel corso di un furioso litigio tra i due, avvenuto a Monzambano all’indomani dell’armistizio di Villafranca. Ora, quale sia l’origine di questa voce è molto discussa: Nocentini, piuttosto che pensare ad un’alterazione di “bricco”, ha proposto un’ipotesi completamente diversa, a partire da “Barachin”, nome proprio del diavolo, diffuso nel Nord Italia. Tale ricostruzione sarebbe in linea con il “cifariello” napoletano (derivato da Lucifero) e col “monello” (che può essere visto come derivato di “demonello”), che hanno il medesimo significato. Qualcuno forse si ricorderà “Davanti San Guido”di Carducci: «E so legger di greco e di latino,/ E scrivo e scrivo, e ho molte altre virtú:/ Non son piú, cipressetti, un birichino,/ E sassi in specie non ne tiro piú.» Ma voglio rammentare a tutti, in queste sede, che questo poeta è autore persino di un Inno a Satana: sarà allora un caso?


Leggi anche...



News
Scuola. Agli alunni disabili negata continuità...

Gentile Senatrice, sono un docente, pensionato di recente, per circa vent'anni impegnato nel...


Cultura, eventi, spettacoli e sport
Al Museo Marca «Memoria di un Giardino», mostra...

Memoria di un giardino è la prima mostra personale di Maria Luigia Gioffrè. Un percorso...


News Calabria
Conferenza stampa su “Crisi call...

Il settore dei call center è uno dei più esposti ai problemi della delocalizzazione e della...


News Calabria
BASTA VITTIME: «IL COORDINAMENTO TERRITORIALE DI...

Il Direttivo dell’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” denuncia...