leonardo
28 luglio 2019

Copertina

L’Editoriale di Francesco Polopoli: «Quando il curriculum era reale presentazione di sé…»


Tutte le volte in cui ci imbattiamo nei curricula googliani, ci si domanda se sono reali o immaginari. Certo, al netto della verità, spiccano ruoli con tanto di cappello: peccato che tanti face-profili siano più virtuali che vissuti! Beh, giochi di ruoli: mettiamola così! Qualcuno fa Dams grazie alla rete! Contenti loro per questo tirocinio fai da te! False skills contro cui Leonardo da Vinci, se fosse redivivo, potrebbe replicare con i suoi schizzi d’autore (a mo’ di presentazione!).

Come non ricordare di lui quella «lettera di impiego» rivolta al Moro, che suona come modello veritiero di autocandidatura: altri tempi, potremmo dire! Oggi si vende sempre più fumo, perché la fuffa, edulcorata spesso da inglesismi, vale a peso d’oro: eccome!
Dice il Vinciano: “In tempo di pace credo satisfare benissimo ad paragone de omni altro in architectura, in composizione di edificii et pubblici et privati, et in conducer acqua da uno loco ad uno altro” (in tempo di pace, sono in grado di soddisfare ogni richiesta nel campo dell’architettura, nell’edilizia pubblica e privata e nel progettare opere di canalizzazione delle acque). O ancora: “et quando accadesse essere in mare, ho modi de molti instrumenti actissimi da offender et defender, et navili che faranno resistenzia al trarre de omni g[r]ossissima bombarda et polver & fumi” (sono in grado di ideare e creare, in modo poco rumoroso, percorsi sotterranei per raggiungere un determinato luogo, anche passando al di sotto di fossati e fiumi).
Se penso ai disastri ingegneristici di oggi, ho tanta nostalgia dell’uomo de la Gioconda.

A proposito, il Buon Leonardo dette sempre propria della sua bravura: provare per credere, come a dire, soddisfatti o rimborsati. “Et se alcuna de le sopra dicte cose a alcuno paressino impossibile e infactibile, me offero paratissimo ad farne experimento in el parco vostro, o in qual loco piacerà a Vostr’Excellenzia, ad la quale humilmente quanto più posso me recomando”. “Se le cose che ho promesso di fare sembrano impossibili e irrealizzabili, sono disposto a fornirne una sperimentazione in qualunque luogo voglia Vostra Eccellenza (Il Moro), a cui umilmente mi raccomando”.
Oggi, trionfa invece tanta sicumera: di fronte agli errori più eclatanti, poi, ci si difende a suon di titoli dietro a minuscolo dito di non poca piccolezza. Buona pace per loro!
Francesco Polopoli


Leggi anche...



Cultura, eventi, spettacoli e sport
A Lamezia ritorna la Festa del vino a cura...

È in programma per venerdì 15 novembre alle ore 11 la conferenza stampa di presentazione...


Cultura, eventi, spettacoli e sport
27 cuochi calabresi ricevono a Montecitorio i...

La suggestiva Auletta dei Gruppi Parlamentari della Camera dei Deputati di Montecitorio...


News Calabria
Mobilitazione nazionale del settore costruzioni:...

In occasione della grande mobilitazione nazionale che si terrà domani, venerdì 15 novembre,...


News Lamezia e lametino
«Con La Gente… per Lamezia»: Mascaro continua...

Si terrà domani, venerdì 15 novembre, alle ore 19.00, in piazza Fiorentino di Lamezia Terme...