bd5283f0fba628dbfc5bf195636d7602
22 settembre 2019

Copertina

L’Editoriale di Francesco Polopoli: «Selfie da divi e qualche selfie da santo… »


Simbolo di una generazione narcisistica che dell’identità fa autofabbricazione di frammenti di immagine e che, in tutto ciò, si espone e si impone all’altro solo attraverso la virtualità di una fotografia: il “selfie, ergo sum”, secondo un filone allertato di psicologi, soppianterebbe di gran lunga il cogito cartesiano, perdindirindina! senza-titoloSe da una parte si fa sempre più condivisibile l’idea di un selfie-control, tuttavia è preferibile arginare la portata di un male, che non è assolutamente pessimo. Perché? Anche qualche Santo se l’è fatto, detto e fatto, a portata di mano, come vedete!

Eccolo qui, il Santo libanese, ben circolettato, mentre si aggiunge miracolosamente ad una foto di gruppo: con tutto rispetto ci teneva anche lui (che c’è di male, poi!) più che a mettersi in evidenza, a distanza ravvicinata, a mettere in evidenza, una volta per tutte, la Santa Provvidenza, attenta a riporgercelo fisicamente a tanti anni dalla data della sua morte. Senza questa sagoma non avremmo avuto alcun santino, pensate un po’! Questo scatto prodigioso è dell’8 maggio 1950, mentre il soggetto in primo piano è San Charbel (1828-1898), il «Padre Pio» del Libano, canonizzato nel 1977 da Paolo VI, e su cui persino un’edizione biografica della Shalom (del 2017) paragrafa curiosamente la vicenda, qui cursoriamente trattata, come «Un selfie dall’altro mondo».

Quindi a volte qualche autoscatto ci sta, è sacro-Santo, evitando gli eccessi, ovviamente, perché fanno per pochi le passarelle di Hollywood, anche se, per inciso, ogni Festival cittadino sta intronando e rintronando, un po’ ovunque, il suo divo di turno. Quantum mutatus ab illo …! (lat. «quanto mutato da quello …!»), avrebbe ripronunciato Enea (Aen. II, 274) a parecchi di noi, ma probabilmente l’epica, oggigiorno, è stata sostituita dal fumetto. Eh sì….
Francesco Polopoli


Leggi anche...



News Calabria
Coronavirus. Al Policlinico di Catanzaro tre morti...

Sono tre i pazienti morti nel reparto di Malattie infettive del Policlinico Universitario...


Cultura, eventi, spettacoli e sport
L’uomo di oggi tra storia e fede: RIFLESSIONE...

Attualmente, per la situazione che stiamo vivendo, in presenza del coronavirus, non ci...


News
CORONAVIRUS. BOLLETTINO DELLA REGIONE CALABRIA 31 MARZO

In Calabria ad oggi 31 marzo sono stati effettuati 7661 tamponi. Le persone risultate positive...


News Calabria
PRC: «CONTRO IL CORONAVIRUS NON AFFIDIAMOCI ALLA...

Ad una gestione dissennata, di anni, della sanità calabrese si accompagna,in questi giorni...