safe_image
21 maggio 2022

News cultura, spettacolo, eventi e sport

L’Istituto Ferraris-Petrucci-Maresca ha aderito al progetto «Fai la scelta giusta, scegli i prodotti calabresi». Il 24 maggio visita all’azienda Statti


L’istituto “Ferraris – Petrucci – Maresca’ di Catanzaro, diretto dalla dirigente Elisabetta Zaccone, ha aderito al progetto culturale: “Fai la scelta giusta: scegli i prodotti calabresi” ideato dalla Planet Multimedia realizzato grazie alla compartecipazione dell’azienda speciale Promo Catanzaro della Camera di Commercio di Cz, Industria Agricoltura, Artigianato. Il progetto e’ finalizzato a fornire servizi nel campo dell’alternanza Scuola-lavoro e nell’acquisizione delle competenze trasversali, oltre che nel promuovere le risorse del territorio calabrese e l’importanza del “km 0”.
L’obiettivo del progetto “Fai la scelta giusta” , infatti, è quello di promuovere tra gli studenti la cultura di una sana alimentazione, basata sul consumo quotidiano di prodotti ottenuti nel proprio territorio, diffondendo uno stile di vita che dia preferenza ai prodotti di qualità e a chilometro zero.
Gli effetti di tale azione si esplicheranno sulla salute, sulla tutela dell’ambiente e sull’economia locale, coinvolgendo i settori: agricolo, enogastronomico, commerciale, ristorazione e turistico.
Il progetto è articolato su incontri formativi teorici a favore di gruppi di 50 alunni, aventi ad oggetto la valorizzazione dei prodotti locali e del territorio, e su visite guidate in aziende per conoscere il sistema produttivo, i modelli organizzativi alla base di ogni scelta imprenditoriale ed i prodotti realizzati.
Il percorso formativo comprenderà anche nozioni di fotografia e di giornalismo, su cui si cimenteranno gli studenti, in una vera e propria competizione, avente ad oggetto la descrizione, la rappresentazione fotografica e il commento della loro esperienza.
I migliori lavori, selezionati dall’insegnante di lettere, saranno pubblicati online dall’ente camerale. La scuola che presenterà l’articolo più interessante sarà premiata dagli sponsor del progetto.
Le attività didattiche saranno coordinate e organizzate in collaborazione con imprenditori catanzaresi che hanno già aderito al progetto.
Il Progetto prevede in data 24 maggio una visita guidata presso l’ azienda “Statti”  dove gli studenti potranno venire a contatto con l’attività di produzione primaria, di trasformazione e commercializzazione. Il percorso formativo prevede:
– passeggiate tra centinaia di ettari di silenziosi oliveti e fronzuti vigneti, tra scoiattoli, tassi e uccelli palustri, un intero ecosistema raccolto in cinquecento ettari;
– visita al frantoio, in funzione quattro mesi all’anno;
– visita alla Cantina, moderna ed efficiente, e alla suggestiva Barricaia sotterranea dove le botti e le barrique ospitano le selezioni vendemmiali scelte da sapienti enologi, affinandole fino a quando non saranno spedite in giro per il mondo;
– visita alle stalle che ospitano mucche da latte e i loro vitelli, dove quotidianamente, si assiste con l’intervento del veterinario a due o tre parti al giorno e alla mungitura;
– degustazione presso l’Emporium, oppure la deliziosa Degusteria dei frutti di tanto lavoro ed energia: olio, latte, vino, insieme ad altre prelibatezze semplici della nostra terra.
Gli studenti saranno accompagnati da addetti ai lavori esperti nella produzione olearia.Il progetto mira a far crescere consumatori consapevoli, esperti di qualità e orientati alla scelta di prodotti locali evidenziandone i motivi ed i vantaggi:
freschezza;
genuinità;
qualità;
econostenibilità;
riduzione dei costi e, quindi, del prezzo finale;
supporto alle piccole imprese locali;
valorizzazione del territorio e della tradizione;
remunerazione adeguata di tutti i fattori produttivi, compreso il lavoro;
crescita occupazione;
impulso all’enogastronomia.

Il commissario Daniele Rossi e il direttore della Camera di Commercio Bruno Calvetta si sono soffermati sul ruolo istituzionale che
“La legge attribuisce alla Camere di Commercio anche per il tramite delle Aziende Speciali un ruolo attivo nell’orientamento al lavoro e alle professioni oltre che nella valorizzazione del territorio e delle sue imprese.Le iniziative camerali comprendono interventi a favore dell’autoimpiego e della creazione d’impresa, mediante l’organizzazione di tirocini formativi, percorsi di alternanza scuola lavoro, progetti professionali e qualificati di orientamento, formazione e assistenza, finalizzati all’acquisizione delle competenze tecniche necessarie per l’inserimento nel mondo del lavoro”.

“Il progetto si inserisce in tali funzioni della Camera di Commercio e dell’azienda speciale coinvolgendo le imprese del territorio, il patrimonio economico, sociale culturale e gli Istituti scolastici, soddisfacendo le necessità di formazione, orientamento e crescita professionale degli studenti.

Costituisce uno strumento – hanno concluso Rossi e Calvetta- per indirizzare in modo efficace le esperienze scolastiche degli studenti ai fabbisogni del mercato”.

Didascalia foto: da destra il docente referente Luigi Trapasso

 


Leggi anche...



News
Quarta dose, Pregliasco: “Anziani dovrebbero...

"C'è la percezione che le quarte dosi non servano e che si debbano aspettare i vaccini...


News
Covid oggi Italia, 8 regioni a rischio alto

In Italia sono 8 le Regioni/Province autonome classifica a rischio alto Covid. Tre di queste...


News
A Torino il primo laureato nel Metaverso

Una discussione durata poco meno di mezz’ora, le foto di rito con la corona d'alloro in...


News
A Torino il primo laureato nel Metaverso

Una discussione durata poco meno di mezz’ora, le foto di rito con la corona d'alloro in...