tribunale-giudice-sentenza-rai
6 aprile 2020

News Lamezia e lametino

MeetUp 5 Stelle Lamezia Terme: «Una decisione che ci lascia perplessi»


E’ recente la notizia che la seconda Sezione della Corte d’Assise d’Appello di Catanzaro, su istanza di due noti legali cittadini, ha concesso gli arresti domiciliari a Vincenzino Iannazzo, detto “U Moretto”, arrestato con l’operazione Andromeda e condannato a 14 anni e 6 mesi di reclusione. Iannazzo è ritenuto a capo dell’omonima cosca mafiosa, tra le più potenti e pericolose della Calabria.

Come Meetup 5 Stelle Lamezia Terme – Amici di Beppe Grillo, esprimiamo tutte le nostre perplessità circa tale provvedimento. Pur prendendo atto che alla base della decisione ci sarebbe un deficit immunitario, derivante da una patologia, che renderebbe incompatibile la permanenza in carcere del soggetto, riteniamo comunque la stessa poco condivisibile. Ancor di più se rapportata a soggetti che non hanno mai deciso di iniziare a collaborare con la giustizia per far luce, in particolar modo, sui diversi casi di vittime innocenti della protervia mafiosa a Lamezia Terme.

Ci riferiamo, ad esempio, ai due poveri netturbini Tramonte e Cristiano, barbaramente trucidati proprio nel quartiere Sambiase. La loro morte, secondo un vecchio ex collaboratore di giustizia, sarebbe da attribuire proprio alla guerra tra le allora, e in gran parte ancora attuali, principali consorterie mafiose della città per l’accaparramento del servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani, a quel tempo gestito da ditte private ritenute molto vicine alle stesse cosche locali. Che si sia trattato di un attentato dalle tipiche modalità mafiose, lo ha peraltro accertato la stessa magistratura.

Registriamo, altresì, l’assordante silenzio sul caso da parte del primo cittadino, dei vari consiglieri comunali, nonché del deputato e del neo consigliere regionale in quota Lega. E’ anche in questi frangenti che bisogna metterci la faccia e prendere posizione, specie in una città sciolta ben tre volte, in appena un quarto di secolo, per comprovate infiltrazioni mafiose.
Invitiamo chi di competenza, a partire dal Ministro della Giustizia Bonafede, ad interessarsi della vicenda e a verificare se realmente non esistessero le condizioni per la permanenza in carcere, con le dovute assistenze mediche, del soggetto.
Meetup 5 Stelle Lamezia Terme Amici di Beppe Grillo


Leggi anche...



News Calabria
Aggressioni negli ospedali calabresi: SUL scrive...

Gentile on. Presidente, come riportato anche dalla stampa, con la fine del periodo di...


News Calabria
Palermiti. L’ex sindaco Lomanni non ha, ad oggi,...

Nei giorni pregressi ed anche in data odierna è stata data notizia di un sequestro operato...


News Calabria
PARCHI AVVENTURA CALABRESI: “FATECI RIAPRIRE...

La governatrice della Calabria il 29 aprile scorso, con un'ordinanza che anticipava di alcuni...


News Calabria
Rubati mezzi agricoli alla comunità ‘La Casa del...

Apprendere della notizia del furto dei mezzi agricoli nella de della comunità terapeutica...