Una scena di «Nuovo Cinema Paradiso» (1988), il capolavoro di Giuseppe Tornatore
18 novembre 2018
Una scena di «Nuovo Cinema Paradiso» (1988), il capolavoro di Giuseppe Tornatore

Copertina

Nuovo Cinema Paradiso trent’anni dopo: la magia è intatta


Il 17 novembre 2018 ricorre il trentesimo anniversario dell’uscita al cinema di Nuovo Cinema Paradiso, il capolavoro pluripremiato di Giuseppe Tornatore.
Per tutti un puro omaggio al Cinema stesso, un atto d’amore verso la Settima arte che si dispiega attraverso lo sguardo di personaggi indimenticabili che frequentano la piccola sala di un paesetto siciliano raccontato dal piccolo Salvatore, l’innamorato del cinema che prima i film li guarda e poi li fa, vivendo la sua stessa storia con Elena come l’opera più bella.

Chi non ha mai sognato di sedersi come Salvatore, nella scena finale, in sala proiezioni e commuoversi mentre scorrono le immagini dei baci più belli della storia del cinema mondiale? È questa la magia intatta, dopo trent’anni, di Nuovo Cinema Paradiso.

Il film, uscito nel 1988 nella sua versione integrale da 155 minuti, fu un disastro al botteghino. L’anno successivo allora Tornatore decise di ripresentarlo in una versione accorciata della durata di circa 2 ore, ma anche questa versione non venne accolta con calore dal pubblico e fu stroncata dalla critica.

Il regista nel giugno 2010 ha ricordato: «Quando il film uscì nel 1988, nelle sale italiane non andò a vederlo nessuno. Gli incassi furono disastrosi, tranne a Messina, dove il film andò benissimo e non capivamo il perché. Il gestore del cinema Aurora, Giovanni Parlagreco, si ostinò a tenerlo in cartellone, invitò la gente a entrare gratis e se il film fosse piaciuto alla fine avrebbero pagato (nel frattempo il cinema Aurora ha seguito quasi profeticamente le sorti del cinema Paradiso, ha chiuso). Fu un trionfo che poi si espanse in tutta Italia. Già in precedenza a Messina aveva riscosso un successo inaspettato un film che era stato ignorato nel resto d’Italia, era successo nel 1981 con il film di Massimo Troisi, Ricomincio da tre. Fulvio Lucisano, produttore del film, nell’intervista per l’edizione in DVD di Ricomincio da tre, ricorda che portò il film in prima proiezione assoluta a Messina quando nessuno era interessato, da quell’entusiasmante debutto iniziò l’enorme successo del film».

Solamente dopo il Festival di Cannes il film venne rivalutato. Ottenuta l’attenzione del pubblico mondiale, ottenne nel 1990 sia l’Oscar che il Golden Globe dedicati al miglior film straniero. (sitografia: Wikipedia)


Leggi anche...



Cultura, eventi e spettacoli
TIP TEATRO: una settimana di grandi appuntamenti...

Oggi (lun 18 febbraio) alle 18:00 Leggere e scrivere a scuola e fuori Incontro con il...


News Lamezia e lametino
Erredi Think Green: «Un anno di Isola ecologica di...

Comunicato stampa relativo ai risultati ottenuti dall'ISOLA ECOLOGICA DI LAMEZIA TERME per...


News Calabria
D’Ippolito (M5S): «Ospedale di Lamezia in serio...

L’integrazione tra le aziende Mater Domini e Pugliese-Ciaccio di Catanzaro metterebbe in...


Società
Associazione Basta vittime sulla 106: «Gratteri...

Il noto ed apprezzato Magistrato Nicola Gratteri, Procuratore della Repubblica di Catanzaro, A...