locandina-egidio-ventura
9 agosto 2019

Cultura, eventi, spettacoli e sport

Peperoncino Jazz Festival: AL VIA A VACCARIZZO IL MINI TOUR NEI PAESI ARBËRESHË CALABRESI


L’estate calabrese anche quest’anno si sta fortemente caratterizzando nel segno del Peperoncino Jazz Festival, rassegna itinerante nelle più belle località della regione partita lo scorso 17 luglio dall’UNICAL con una strepitosa XVIII edizione (oltre 50 gli eventi in cartellone, con il coinvolgimento ben trentatré comuni), che tappa dopo tappa si sta confermando, ancora una volta, come uno dei più importanti appuntamenti culturali e turistici del Meridione.

Da venerdì 9 agosto il festival musicale più piccante d’Italia inizierà un breve tour che lo porterà a farà tappa in alcuni caratteristici paesi del Cosentino di origini arbëreshë.
Il percorso alla scoperta dei centri più interessanti dell’Arberia calabrese inizierà, dunque, domani, con l’attesissima tappa a Vaccarizzo Albanese, grazioso borgo che sorge nell’entroterra appena sopra Corigliano, il cui caratteristico centro storico, alle ore 22:30, grazie alla collaborazione di Saro Costa e al volere dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Antonio Pomillo per la terza volta ospiterà una tappa del festival musicale più piccante d’Italia.

Protagonista della tappa nel grazioso anfiteatro comunale, sarà un veterano del festival, il pianista Egidio Ventura – che dalla sua vanta collaborazioni con vari musicisti del panorama nazionale ed internazionale (da Fabrizio Bosso a Joy Garrison, passando, tra gli altri, per Giorgio Rosciglione, Maurizio Giammarco, Daniele Scannapieco, Gegè Telesforo e l’Orchestra Ritmico-Sinfonica della Rai) e che per l’occasione presenterà il suo progetto “Latin Jazz Quartet” in un continuo gioco di ritmi incalzanti e armonie interessanti.

Il pianista, originario di Lamezia Terme, negli anni ha distillato un proprio stile personale sintetizzando compiutamente la sua originaria matrice culturale latino-americana con le influenze di pianisti come Michel Camilo, Chick Corea, Herbie Hancock e Gonzalo Rubalcaba, confermando quotidianamente di possedere un pianismo ritmicamente possente, secco nel tocco, perfetto nel, per così dire, “arrotolare” gli accordi e nello stesso tempo armonioso e sensibile nelle ballad.

Con lui, sul palco, per interpretare in chiave “piccante” un repertorio tra il latino e il jazz, saliranno il sassofonista Salvatore Agostino, il contrabbassista Domenico Ettore e il batterista Gigi Giordano.

Dopo la tappa a Vaccarizzo, che sarà ad ingresso libero, sabato 10 è in programma l’attesissimo concerto di Rossana Casale a Mormanno, mentre nei giorni seguenti il PJF proseguirà il suo percorso nell’Arberia calabrese approdando a Civita (laddove domenica 11 sarà di scena il famoso regista/musicista Stefano Reali con il suo Omaggio a Gershwin) e, il giorno seguente, a Plataci, laddove, in joint-venture con la 6° edizione del Festival dell’Immigrazione, si esibirà Eric Daniel, sassofonista americano dalle mille collaborazioni importanti, insieme al duo In Milonga.

Dopo una breve pausa in occasione del Ferragosto, le tappe tirreniche in programma dal 16 al 24 agosto nelle località più rappresentative della costa (delle quali saranno protagonisti artisti del calibro di Danilo Rea & Pepper Servillo, Stefano Di Battista & Niky Nicolai, Roberto Gatto, Joyce Yuille, Marcondiro, The Hoppers, Sasà Calabrese, Nuevo Mas con ospite Umberto Napolitano), l’esibizione del super gruppo capeggiato da Dario Deidda e Gegè Telesforo in programma il 19 agosto nel Catello Ducale di Corigliano Rossano, nonché i concerti in quel di Lamezia Terme, Reggio Calabria e Cosenza, il 29 agosto il PJF coinvolgerà un altro paese calabrese fortemente rappresentativo dell’Arberia e, al contempo, compreso nel Parco Nazionale del Pollino (area protetta calabrese che lo scorso anno è stata inserita nella Rete Europea e Globale dei Geoparchi sotto l’egida dell’UNESCO), facendo tappa a San Basile, nel cui anfiteatro saranno di sena i travolgenti Sing Swing.

Seguirà, il 19 settembre, la tappa all’insegna dei ritmi del Sud a firma dei Toca Tango del nella località che nella lontana estate 2002 ha dato i Natali al PJF (Diamante), prima che l’evento organizzato con il contributo dell’Assessorato alla Cultura della Regione Calabria e con i prestigiosi patrocini istituzionali del MiBACT, degli enti Parco Nazionale del Pollino e Parco Nazionale della Sila, dell’Unical, del Consolato Generale degli Stati Uniti d’America, della Reale Ambasciata di Norvegia (oltre a quelli di associazioni quali Confindustria Cosenza, Agis e Anec Calabria, FAI, Touring Club Italiano, F.I.S. e Slow Food) e con il sostegno di numerosi ed importanti Sponsor privati (tra cui UBI Banca, Gas Pollino, Pollino Gestione Impianti, Nuovo Imaie, La Pietra Srl, Montagna Spa, Simet Spa, Amarelli Srl e Minerva Resort Golf & Spa) e prestigiosi Media Partner (su tutti, Il Quotidiano del Sud e Viaggiart)– si concluda nel segno del VI Calabria Jazz Meeting, in programma a Cetraro nell’ultimo week end di settembre.


Leggi anche...



News Lamezia e lametino
Elezioni Lamezia. M5S ORGANIZZA SABATO 19 OTTOBRE...

Un futuro di crescita per Lamezia Terme è realizzabile anche puntando sulla tutela e la...


Cultura, eventi, spettacoli e sport
«SORELLE X LA SICUREZZA STRADALE SULLA 106»: LA...

“Sorelle x la Sicurezza Stradale sulla Statale 106” è il titolo della originale campagna...


News Calabria
Catanzaro: oggi Assemblea generale della Cgil Area...

Dall’emergenza sanità al lavoro, sono tanti i temi da affrontare nel corso dell’Assemblea...


News Calabria
Campagna «Io non rischio»: i Cavalieri della...

La Sezione di Cosenza dell’ANCRI (Associazione Nazionale Insigniti dell’Ordine al Merito...