Lungomare Falcone Borsellino
11 maggio 2016
Lungomare Falcone Borsellino

Società

Piccioni: «Il lungomare di Lamezia non rimanga una cattedrale nel deserto»


A poco più di un mese dall’inizio dell’estate, prendiamo atto dalle ultime dichiarazioni dell’assessore Scavelli che sono in fase di predisposizione i bandi per l’assegnazione di lidi e chioschi. Accolgo positivamente anche la notizia che il Piano Spiaggia del nostro Comune ha ottenuto il via libera da parte della Regione ed è ora all’attenzione della Provincia per l’approvazione definitiva.

Nonostante questo, trovarci a metà maggio con ancora i bandi non pubblicati, dopo che per un anno non abbiamo avuto la possibilità di discutere di Piano Spiaggia né in Consiglio comunale né nelle commissioni consiliari, è un’ulteriore conferma del fatto che l’accelerata ai processi amministrativi tanto annunciata dall’amministrazione Mascaro non c’è stata.

E lo sanno anche i bambini che tra fase di pubblicazione, presentazione delle domande, valutazione, verifica dei requisiti e soprattutto installazione delle strutture potremo ormai cominciare a vedere qualcosa solo nell’estate 2017.

Ora però dobbiamo mettere il piede sull’acceleratore. I tempi sono strettissimi e non possiamo permetterci di sprecare un’altra stagione turistica, senza valorizzare in maniera adeguata la zona mare della nostra città, a maggior ragione ora che oltre al tratto «Falcone-Borsellino» di località Marinella-Cafarone è stato completato anche quello di Località Ginepri.

E’ per venire incontro alle richieste che ci vengono da tanti cittadini, che giustamente chiedono che il lungomare lametino non rimanga una «cattedrale nel deserto» ma diventi subito un polo attrattivo per la nostra città, che ho presentato questa mozione per sollecitare l’amministrazione ad adottare già da questa estate una serie di misure per agevolare le associazioni o gli operatori economici che vorranno svolgere diverse attività sul nostro lungomare nella ormai prossima stagione estiva.

Penso, ad esempio, alla possibilità di allestire degli stand per la vendita di prodotti oppure ad organizzare piccoli spettacoli beneficiando dell’esenzione del pagamento della Cosap (Canone occupazione suolo e aree pubbliche). Oppure delle forme di convenzioni tra il Comune e gli operatori che si impegneranno, a fronte dell’esenzione delle tasse per l’occupazione dello spazio pubblico, a svolgere piccoli servizi a favore della collettività. E ancora iter burocratici più «semplici» per chi voglia utilizzare nei prossimi mesi questi luoghi per svolgere attività di animazione.

Sono solo alcune idee che toccherà poi all’amministrazione definire in maniera specifica, dialogando con le realtà economiche e associazionistiche interessate. Certo, non sfugge a nessuno che questa attività di programmazione andava già avviata nei primi mesi dell’anno.

Del resto, ricordiamo tutti l’estate 2014 quando grazie all’impegno di tante associazioni cittadine, il lungomare Falcone-Borsellino subito dopo la sua inaugurazione è stato per tutta la stagione estiva location di eventi sportivi, presentazioni di libri e spettacoli musicali.

Ho seguito personalmente da assessore quella fase e ho avuto la prova dei risultati positivi che si riescono ad ottenere dalla collaborazione trasparente e concreta tra l’amministrazione pubblica e il mondo dell’associazionismo e degli operatori economici.

Così come abbiamo tutti ancora fresco il ricordo della bellissima edizione del Carnevale Estivo organizzato egregiamente, con tanto entusiasmo e passione, dall’associazione «Carnevale di Lamezia». I cittadini si aspettano che l’Amministrazione Mascaro prosegua su questa strada: facilitare e sostenere chi ha voglia di darsi da fare per il rilancio della città e rendere più vivace e attrattiva la zona mare di Lamezia.

E’ da questi atti semplici ma di grande utilità per i cittadini, che si misura alla prova dei fatti il «Comune Amico».

Ci auguriamo che questo sia solo il primo passo e che sui bandi per l’assegnazione dei lidi si passi presto dalle parole ai fatti, per dare compimento al lungo lavoro fatto negli anni precedenti per la redazione del Piano Spiaggia e dare riposte ai lametini che giustamente chiedono che quei due bellissimi tratti litoranei diventino presto punti di aggregazione e divertimento per cittadini e turisti da tutta la Calabria.
Rosario Piccioni
Consigliere comunale di «Lamezia Insieme»


Leggi anche...



News
Sanremo 2021, la classifica dei big dopo la quarta...

(Adnkronos) Ermal Meta al comando della classifica dei big del Festival di Sanremo 2021...


News
Zona rossa rafforzata e giovani a casa,...

(Adnkronos) "Zona Rossa rafforzata". Il sindaco di Castellammare di Stabia, Gaetano...


News
Sardegna zona bianca, regole e controlli covid per...

(Adnkronos) Controlli anti-covid per chi arriva in Sardegna, zona bianca, da lunedì 8...


News
Nuovo Dpcm, da oggi regole e divieti fino a Pasqua

(Adnkronos) Il nuovo Dpcm del premier Mario Draghi in vigore da oggi 6 marzo con misure,...