safe_image
9 gennaio 2019

News

Sea Watch e Sea Eve: sbarco migranti in corso. Salvini: «Ora serve chiarimento nel governo»


Sta per finire dopo 19 giorni l’odissea dei 49 migranti che si trovano a bordo delle navi Sea Watch e Sea Eye. Il premier maltese Joseph Muscat ha annunciato che starebbero sbarcando a Malta, aggiungendo che 8 stati membri dell’Ue hanno accettato “di accoglierli tutti.

Gli otto Paesi sono Germania, Francia, Portogallo, Irlanda, Romania, Lussemburgo, Olanda e Italia. Quanto ai 249 migranti che Malta ha soccorso alla fine di dicembre, 131 verranno ridislocati in altri paesi Ue e 44, provenienti dal Bangladesh, verranno rimpatriati, ha aggiunto il premier maltese. La Germania accoglierà 60 migranti nel quadro dell’accordo raggiunto a livello europeo, mentre l’Italia.

“Riceviamo la notizia dello sbarco a Malta, finalmente autorizzato e dopo lunghissimi giorni di trattative. Siamo contenti che si sia riusciti ad arrivare a una soluzione europea, anche se questo ha preso molto tempo e dimostra come sia necessario organizzarsi per avere una soluzione di redistributiva immediata. Non è possibile che lo scarico sia condizionale al raggiungimento di un accordo tra Stati membri”, ha commentato Giorgia Linardi, portavoce di Sea Watch, ringraziando “tutta la società civile che si è mossa in questi giorni e ha dimostrato una grande solidarietà.

Dura la reazione del ministro dell’Interno Matteo Salvini: “Mentre col premier e col ministro dell’Interno polacco parliamo di protezione delle frontiere esterne dell’Europa e di sicurezza, leggo che a Bruxelles fanno finta di non capire e agevolano il lavoro di scafisti e Ong. Sono e rimarrò assolutamente contrario a nuovi arrivi in Italia”, ha commentato . “Continuo a lavorare per espellere i troppi clandestini già presenti sul nostro territorio. Cedere alle pressioni e alle minacce dell’Europa e delle Ong è un segnale di debolezza che gli italiani non meritano”, ha aggiunto. “Non penso che il governo sia a rischio e non penso neanche che si possa considerare risolta la vicenda. Non vorrei, come giustamente ha ribadito più volte Salvini, che questo cedimento a chi traffica esseri umani possa aprire la strada a molte altre vittime del Mediterraneo”, ha sottolineato il sottosegretario Giancarlo Giorgetti. (Fonte AdnKronos)


Leggi anche...



News Calabria
Celebrata a Catanzaro la XXIV Giornata della...

Anche in Calabria, a Catanzaro, è stata celebrata oggi 21 marzo 2019 dalle ore 9 la XXIV...


News Calabria
Sanità. Venerdì 22 marzo Convegno «La sanità...

Si terrà domani 22 marzo alle ore 17 presso il Centro Congressi Prunia di Lamezia il convegno...


News
Equinozio di primavera con la Superluna:...

Uno spettacolo raro che non riaccadrà prima del 2030 quello della Superluna di Primavera....


News
Benvenuta Primavera: tradizioni e simboli della...

Oggi 21 marzo si celebra l'arrivo della Primavera, la stagione più amata dell'anno. Si tratta...