Super green pass: cos'è, prima dose, come averlo e scaricarlo
6 dicembre 2021

News

Super green pass: cos’è, prima dose, come averlo e scaricarlo


Super green pass, o green pass rafforzato, e green pass base tra vaccino – prima, seconda e terza dose – guarigioni e tamponi. Da oggi, 6 dicembre, la distinzione tra i due tipi di certificato verde è essenziale.

Il Super green pass – con regole che scattano soprattutto in zona arancione per bar e ristoranti, palestre e hotel – viene rilasciato a chi è vaccinato o è guarito dal covid. Il green pass base o semplice spetta a chi risulta negativo ad un tampone molecolare o antigenico.

La Certificazione verde per vaccinazione dopo la prima dose viene generata automaticamente dopo 12 giorni dalla somministrazione ed è valida dal 15° giorno dal vaccino fino alla data della seconda dose. Ogni green pass per le dosi successive alla prima verrà rilasciata entro 48 ore dalla somministrazione e, a partire dal 15 dicembre, sarà valida per 9 mesi.

Come si ottiene il Super green pass? Come averlo e scaricarlo?

Il certificato di chi è vaccinato con 2 dosi o di chi è guarito dal covid diventa un ‘super’ in modo automatico. In sostanza, si userà lo stesso certificato. L’app di controllo, VerificaC19, esaminerà se il certificato è legato a vaccinazione o guarigione. Dove è necessario il Super green pass, il sistema segnalerà i green pass semplici – ottenuto con tampone e per il possessore scatterà lo stop.

Per chi ha ricevuto la terza dose di vaccino, viene emessa una nuova Certificazione verde e via sms o email si riceverà un messaggio con un nuovo codice AUTHCODE. Se non dovesse arrivare entro 48 ore dalla vaccinazione si può provare a recuperarlo autonomamente ad un indirizzo web.

Le nuove Certificazioni per terza dose e seconda dose nel caso di vaccino Johnson & Johnson o per vaccino dopo guarigione vengono emesse entro 48 ore dalla vaccinazione e, a partire dal 15 dicembre, hanno validità per 9 mesi dalla data della somministrazione.

In generale, quando la certificazione sarà disponibile, sarà inviato un messaggio via sms o via email ai contatti comunicati al momento del vaccino o del test o quando è stato rilasciato il certificato di guarigione; il messaggio contiene un codice di autenticazione (AUTHCODE) e brevi istruzioni per recuperare la certificazione.

Si può acquisire la certificazione da diversi canali in modo autonomo: sul sito https://www.dgc.gov.it/web/ con accesso tramite identità digitale (Spid/Cie) oppure con tessera sanitaria (o con il documento di identità se non si è iscritti al Servizio sanitario nazionale) in combinazione con il codice univoco ricevuto via email o sms; nel fascicolo sanitario elettronico; tramite l’App ‘Immuni’ e presto sull’App IO.

In caso non si disponesse di strumenti digitali, si può recuperare il certificato sia in versione digitale sia cartacea con la tessera sanitaria e con l’aiuto di un intermediario: medico di medicina generale, pediatra di libera scelta, farmacista.


Leggi anche...



News
Covid, marito donna incinta di Sassari che ha perso...

"Siamo stanchi, provati ma molto grati del fatto che la politica si stia interessando della...


News
Quirinale, Salvini: “Aspettiamo che...

"Continuo a incontrare persone, aspettiamo che il presidente Berlusconi faccia suoi incontri e...


News
Quirinale, Sgarbi: “Riprendo telefonate con...

"Domani riprenderemo a fare queste telefonate con Berlusconi" per l' 'operazione scoiattolo',...


News
Covid oggi Calabria, 1.693 contagi e 8 morti:...

Sono 1.693 i nuovi contagi da coronavirus in Calabria secondo il bollettino di oggi, 17...