graziani
18 febbraio 2019

Cultura, eventi, spettacoli e sport

TIP TEATRO: una settimana di grandi appuntamenti culturali a Lamezia Terme. Il programma completo


Oggi (lun 18 febbraio) alle 18:00
Leggere e scrivere a scuola e fuori
Incontro con il prof.Claudio Giunta autore, tra gli altri, dell’antologia per le scuole secondarie “Cuori intelligenti” (DeA Scuola) e del libro “Come non scrivere. Consigli ed esempi da seguire, trappole e scemenze da evitare quando si scrive in italiano” (Utet).

Claudio Giunta
insegna Letteratura italiana all’Università di Trento, ed è uno specialista di letteratura medievale. Tra i suoi ultimi libri (oltre a quelli di cui si parlerà al Tip Teatro), una raccolta di saggi sull’Italia (Una sterminata domenica. Saggi sul paese che amo, Il Mulino 2013); un reportage sull’Islanda (Tutta la solitudine che meritate. Viaggio in Islanda, Quodlibet-Humboldt 2014), un libretto su Matteo Renzi (Essere #matteorenzi, Il Mulino 2015), un romanzo noir (Mar Bianco, Mondadori 2015), un libro sulla scuola e l’università (E se non fosse la buona battaglia? Sul futuro dell’istruzione umanistica, Il Mulino 2017). Condirige la «Nuova rivista di letteratura italiana». Collabora regolarmente al «Sole 24 ore» e a «Internazionale». Il suo sito è www.claudiogiunta.it.

mar 19 febbraio 17:00
Contemporanea e Testuali parole / Grazia deledda

Open Space – Associazione Culturale presenta il secondo appuntamento della rassegna Contemporanea. Martedì 19 febbraio 2019 dalle 17.00 al TIP Teatro (via Aspromonte) al centro dell’incontro sarà Grazia Deledda. A seguire, con inizio previsto per le 18.00 e sempre nella stessa sede, ci sarà Testuali parole, il workshop di scrittura partecipata a cura di Manifest. e Giovanni Mazzei, già ideatore e curatore di Dicerie poetiche – Di parole erranti e versi nomadi.

gio 21 febbraio 18:00
Catalogo delle religioni nuovissime
di Graziano Graziani (Quodlibet, 2018)

Ogni anno in giro per il mondo spuntano nuove religioni come funghi. In questo libro Graziano Graziani ne ha catalogate e raccontate quarantadue, tra le più sorprendenti: si va dalle religioni parodistico-paradossali come il Pastafarianesimo, i cui adepti adorano un essere superiore (il «Prodigioso Spaghetto Volante») alla Chiesa del Giovedì Scorso, che sostiene, con irreprensibile argomentazione logica, che Dio ha creato il mondo giovedì scorso; dalle religioni pop (il Googleismo, l’Iglesia Maradoniana) a quelle di natura artistica (la Chiesa di John Coltrane), o contestatrice (il Kopimismo, la Chiesa dell’Eutanasia). Ma anche le religioni più serie, come quelle generate dalla scienza (la Religione della Scienza o il Cosmismo) e dalla politica (il Culto di Putin), sono parodie; e forse nel mondo secolarizzato finiscono per esserlo anche quelle tradizionali. Oltre a contenere storie buffe e curiose, questo catalogo ci porta a riflettere sul persistere del fenomeno religioso nel mondo dominato da scienza e tecnica, nonché sulle questioni di diritto che la pluralità religiosa pone a uno Stato laico.

Graziano Graziani è nato a Roma. Oltre a essere uno dei conduttori di Fahrenheit (Radio 3), ha realizzato documentari e programmi per Rai 5. Collabora con «Lo Straniero», «Il Tascabile» e «Minima&Moralia». Scrive di teatro contemporaneo, come critico, o almeno ci prova. Ha pubblicato il romanzo Esperia (Gaffi, 2008), la Spoon River romanesca dei I sonetti der Corvaccio (La camera verde, 2011) e, per Quodlibet Compagnia Extra, l’Atlante delle micronazioni (2015) e Catalogo delle religioni nuovissime(2018).

ven 22 febbraio 21:00
#TIPmovies presenta: Nico, 1988
un film di Susanna Nicchiarelli (italia-belgio 2017)

Susanna Nicchiarelli affronta la vita di Nico, una delle donne più affascinanti degli Anni Ottanta. Il film ha ottenuto 6 candidature ai Nastri d’Argento, 8 candidature e vinto 4 David di Donatello, Il film è stato premiato al Festival di Venezia, In Italia al Box Office Nico, 1988 ha incassato 197 mila euro .
Gli ultimi anni di vita di Christa Päffgen, in arte Nico. Musa di Warhol, cantante dei Velvet Underground e donna la cui bellezza era indiscussa, Nico vive una seconda vita quando inizia la sua carriera da solista. Qui seguiamo gli ultimi tour di Nico e della band che l’accompagnava in giro per l’Europa negli anni ’80: anni in cui la “sacerdotessa delle tenebre”, così veniva chiamata, si è liberata del peso della sua bellezza e inizia a ricostruire un rapporto con il figlio.
___
sab 23 febbraio 21:00
#FUORInorma presenta: ROCK OEDIPUS

Ideato, diretto e interpretato da Manolo Muoio, Sound engineering and live music Luca Pietramala, area tecnica Antonio Giocondo, consulenza ai costumi Rita Zangari, trucco Marinella Giorni, produzione Teatro Rossosimona.
Liberamente ispirato a testi di Sofocle, Eschilo, T.S.Eliot, B.Brecht, G.Deleuze, F.Guattari, G.Debord.

Edipo è il front-man, il re-guaritore, il re-sciamano. Testimonia di altre relazioni con le donne, coi bambini, con gli animali. Perché è egli stesso continuamente preso in infiniti “divenire-donna, divenire-bambino, divenire-animale”. È l’attorice o l’attricere in transito perenne tra illusione e realtà.
Abita qui un deposito perduto di testi, memorie e oggetti-feticcio precipitato in un “piccolo-privato-perverso” immaginario rock.
Un pugno di oscure e affilate tracce psichedeliche scaturisce live dalla Stratocaster di Luca Pietramala, accompagnando Manolo Muoio in un viaggio alla deriva fra teatro, rock e performance.
L’ombra di Doors, Stooges e Velvet Underground affiora attraverso la musica, coesistendo sulla scena nuda con Eschilo e Sofocle, fra molteplici rimandi iconografici, suggestioni emozionali, brandelli di memoria.
La tragedia greca rinasce dallo spirito del rock.
Consigliata prenotazione!
___
vi segnaliamo inoltre
dom 24 febbraio 21:00
PATRES

Scenari Visibili / di Saverio Tavano, con Dario Natale e Gianluca Vetromilo, regia Saverio Tavano, foto di scena Gianfranco Ferraro, Angelo Maggio, Pasquale Cimino, video Andrea Aragona, produzione Scenari Visibili con il supporto della Regione Calabria,sistema delle Residenze Teatrali Calabresi.
Premio Pradella 2018 Teatro dei Filodrammatici Milano
Miglior spettacolo festival Inventaria Teatro dell’Orologio Roma 2014
Premio contro le mafie del MEI 2014 Faenza
Secondo premio al Festival Teatrale di Resistenza Museo Cervi/Gattatico RE.
In scena al Teatrocastro, Via Indipendenza 106 Amantea,
in collaborazione con La Buffa Agitatori Culturali.

I posti sono limitati. Prenota subito!

Contatti:

Tel. 320-4078050 (Teatrocastro)

Tel. 3920049604 (Scenari Visibili)

___
INFO&CONTATTI
TIP Teatro / Biblioteca Galleggiante dello Spettacolo
Via Aspromonte Lamezia Terme
+39 3920049604
info@scenarivisibili.it
www.tipteatro.wordpress.com


Leggi anche...



Cultura, eventi, spettacoli e sport
A Lamezia il 22 maggio «Terre senza pace –...

Un ulteriore appuntamento di PAX CHRISTI – Punto pace di Lamezia Terme sui temi della pace...


News
Sea Watch sequestrata, i migranti scendono....

Scatta il sequestro della Sea Watch ferma da due giorni al largo di Lampedusa e i 47 migranti...


News
Teacher Pride: il 21 maggio anche il Liceo Tommaso...

I docenti del Liceo Tommaso Campanella di Lamezia Terme esprimono la loro solidarietá alla...


News Lamezia e lametino
Nuovo Cdu Lamezia Terme ha incontrato il presidente...

Come già preannunciato, a distanza di qualche giorno dalla proposta del Nuovo CDU, in merito...