logo amaeventi 2020
6 ottobre 2021

Cultura, eventi, spettacoli e sport

Violante Placido inaugura la nuova stagione di MusicAMACalabria. Lo spettacolo “Per Elisa” andrà in scena al Teatro Grandinetti Comunale di Lamezia Terme


Quello di Ludwig van Beethoven con le donne era un rapporto complicato per il suo carattere rozzo ed eccessivamente reattivo. Ad approfondire il lato più umano, intimo e personale sarà Violante Placido nel suo spettacolo “Per Elisa”, giovedì 7 settembre alle ore 21, al Teatro Grandinetti Comunale di Lamezia Terme. E’ con il progetto di Elena Marazzita che si inaugura la 43^ edizione del Festival MusicAma Calabria, ideato e diretto da Francescantonio Pollice.

«Dopo una lunga pausa – dice il direttore artistico – tornano ad aprirsi le porte del teatro. Un ritorno a vivere la cultura che tanto ci mancava. Siamo lieti che a inaugurare la nostra stagione sia una grande attrice come Violante Placido. Lei sarà solamente la prima protagonista di un cartellone che vede la partecipazione di artisti di fama nazionale e internazionale. Il nostro intento è quello di dare una immagine nuova della Calabria. Di una terra che non deve essere immaginata sofferente ma propositiva».

“Per Elisa”, ideato e diretto da Elena Marazzita Producer e distribuito in esclusiva da AidaStudio Produzioni, è uno spettacolo che prende spunto proprio dalla breve composizione per pianoforte di Ludwig van Beethoven. Era il 1810 quando questo delicato brano vide la luce. Violante Placido ripercorrerà la figura del compositore tedesco, concentrandosi particolarmente sul suo profilo più umano, intimo e personale. Un aspetto a molti sconosciuto e che più volte è stato oggetto di discussione.

L’attrice leggerà le lettere scritte da Beethoven, indirizzate ad una donna misteriosa. Probabilmente ad Elisabeth Röckel, cantante tedesca spesso nota anche come Elise, che pare sia stata la musa ispiratrice di “Per Elisa”. Per comprendere meglio quanto per Beethoven fosse importante l’amore, lo spettacolo si affida alla “Lettera all’amata immortale”, il documento manoscritto, ritrovato in un mobiletto della sua stanza pochi giorni dopo la sua morte, datato tra il 6 e il 7 luglio 1812.

 

Ad accompagnare l’artista romana saranno Davide Alogna, violinista, considerato uno degli artisti emergenti più completi per quanto riguarda la musica da camera e le grandi orchestre e Giuseppe Gullotta, pianista siciliano, da anni presente sulle scene internazionali, che vanta esibizioni nelle sale di tutto il mondo.

 

AMA Calabria si atterrà alle misure legate al contenimento del Coronavirus, accogliendo un pubblico ridotto rispetto alla consueta capienza, come da normative ministeriali. L’ingresso sarà consentito se muniti di Green Pass.

Per ogni informazione s’invita a consultare il sito www.amaeventi.org, dove è possibile acquistare on line i biglietti, e la segreteria al numero telefonico 0968. 24850 o alla mail info@amaeventi.org.

 

 


Leggi anche...



News
Covid, da Russia a Gb rischio contagi: torna...

Mentre in Italia è ancora acceso il dibattito sul Green pass Covid obbligatorio nei luoghi di...


News
Falsi nei bilanci, indagati sindaco di Palermo...

La Procura di Palermo ha iscritto nel registro degli indagati il sindaco Leoluca Orlando e...


News
Terza dose vaccino covid, ok Fda a...

Terza dose si vaccino anti covid, la Food and Drug Administration statunitense ha dato il suo...


News
Gabby Petito, trovati resti umani vicino a effetti...

Caso Gabby Petito, l'Fbi ha rinvenuto "resti umani non identificati'' nella zona di Tampa, in...