31c8918c-fdfe-56b6-f7ae-7632d0034088
15 gennaio 2022

Cultura, eventi, spettacoli e sport

XX° PREMIO FABRIZIO DE ANDRÉ: LORENZO SANTANGELO VINCE PER LA SEZIONE MUSICA


Si è conclusa ieri all’Auditorium Parco della Musica di Roma la XX edizione del Premio Fabrizio De André, con la vittoria di Lorenzo Santangelo per la sezione musica, che si è esibito con il brano L’arancio.

L’artista romano riceverà un contributo da parte di Nuovo IMAIE di  € 10.000,00 ( tramite i fondi art. 7 L 93/92 Bando Nuovo IMAIE) per la realizzazione di un live tour di almeno 6 concerti, avrà l’opportunità di siglare un contratto discografico con Sony Music Italia, mentre la piattaforma IDM – Music Startup (https://musicstartup.it) metterà a sua disposizione una serie di strumenti, scelti in seguito a una consulenza personalizzata, per un valore massimo di 500€. Inoltre gli è stata consegnata la Targa SIAE.

Lorenzo Santangelo, dopo aver studiato pianoforte al conservatorio Santa Cecilia di Roma, impara a suonare la chitarra da autodidatta, cominciando così a scrivere le sue prime canzoni come cantautore e a realizzare i primi demo. Nel 2011 lascia Roma per trasferirsi a Torino, dove scrive racconti brevi e un romanzo: “Qualsiasi cosa sia”. Nel 2012 realizza un nuovo demo prima di lasciare l’Italia per trasferirsi in Australia, a Sydney, lavorando come tecnico del suono. Nel 2014 esce il suo primo EP, “Canzoni in fuga”, lanciato dal video del singolo “Canzone di merda” e contenente 4 brani. Nell’agosto 2016 pubblica il suo primo disco dal titolo “L’ultimo album d’esordio”, lanciato dal video del singolo “Dal divano (è tutto più facile)”. Sempre nel 2016 comincia a collaborare con la radio nazionale australiana, SBS Radio, nel programma in italiano, con una trasmissione da lui scritta, ideata e condotta dedicata ai grandi cantautori italiani, dal titolo “Cantautori Scordati”, seguita da “Storie di altri tempi”, una rubrica dedicata a storie e personaggi particolari e poco conosciuti. Nel gennaio 2017 è selezionato per le semifinali di Musicultura e nel 2018 vince il Premio “Infinito200”, dal quale viene commercializzato un CD contenente una sua canzone. Sempre nell’estate 2018 è tra i 3 vincitori del Premio Lunezia Nuove Proposte con la canzone “Respiro”. A marzo 2019 esce il nuovo singolo “Respiro”, accompagnato dal relativo videoclip, con il quale si esibisce a Sydney (cantando anche “Dal divano (eè tutto più facile)”) aprendo la tappa australiana del Sanremo Giovani World Tour davanti a 3000 persone. In estate si esibisce come ospite in alcune date del tour di Andrea Mingardi, duettando con lui proprio in “Respiro”, proponendosi in versione live in giro per l’Italia, prima di tornare in Australia per un periodo. Nel 2019 continua la collaborazione con SBS ideando e curando la trasmissione “Parlando di Musica”, nella quale intervista importanti artisti italiani tra cui Caparezza, Eugenio Finardi, Simone Cristicchi, La rappresentante di lista, Willie Peyote, Fausto Leali, Fabio Concato, Tosca, PFM e moltissimi altri. Nell’ottobre del 2019 decide di tornare in Italia dopo 7 anni vissuti in Australia, dove nel frattempo ha ottenuto la cittadinanza. Nel dicembre 2019 si esibisce a Cosenza con “Respiro” nell’arco della manifestazione “Musica contro le mafie”. Nel 2020 comincia a collaborare come autore con altri artisti e a proporsi live come cantautore. Il 2 marzo è ospite nella trasmissione di Red Ronnie “Barone Rosso”, dove presenta il suo nuovo singolo “Calo d’impressione”. Nel 2020 è finalista di diversi Premi e Concorsi, tra cui il Premio Bertoli. Continua inoltre l’attività come autore che lo vede collaborare con molte importanti personalità dell’ambiente musicale italiano.

Questi gli otto finalisti che si sono esibiti sul palco:
Amaranto (Verona) ∙ Andrea Strange (Roma) ∙ Fogg (Pontedera – PI) ∙Lorenzo Santangelo (Roma) ∙ Luca Fol (Rimini) ∙ Melga (Massafra – TA) ∙Simone Cocciglia (L’Aquila) ∙ THEMORBELLI (Acqui Terme – AL)

Vincitore per la sezioni POESIA Pietro Nicolaucich (Malborghetto – UD), con l’opera Le malecose, mentre per la sezione PITTURA è stata scelta l’opera diSidra (Alghero), Donna con burqa.

Si è aggiudicato il Premio La Repubblica, dopo la votazione online sul sito Repubblica.it: Simone Cocciglia

Nel corso della serata, DANIELE SILVESTRI ha ricevuto la Targa Faber (già “Premio alla Carriera”), mentre a NERI MARCORÈ è andata la Targa Quelli che cantano Fabrizio (già “Premio per la reinterpretazione dell’opera di Fabrizio”).

Ospite della serata ILARIA PILAR PATASSINI.

L’evento è stato anche l’occasione per presentare l’antologia del Premio Fabrizio De André: SAPER LEGGERE IL LIBRO DEL MONDO. VOLUME XII
Ormai da dodici edizioni la casa editrice ZONA affianca al Premio De André la pubblicazione del volume antologico, che contiene le poesie risultate vincitrici e finaliste delle due ultime precedenti edizioni. Sulla copertina sono in bella mostra le opere vincitrici della sezione pittura del Premio.
Con i testi di: Gerardo Balestrieri, Emanuela Botti, Carmelania Bracco, Maria Luisa Carretto, Matteo Di Fabio (FARGE), Veronica Ferrari, Concetta Gentile, Diego Ghenzi, Irene Gianeselli, Rita Maria La Boria, Alessia Lombardi, Domenico Mazzaglia, Raffaele Montesano, Luigi Palazzo, Ilenia Rossini, Gian Luca Sapere, Chiara Santilio, Alessandra Scifoni, Valerio Sgarra, Elisabetta Ternullo, Margherita Tomei, Francesco Tripaldi, Maria Grazia Vaccaro. E le opere pittoriche di Riccardo Brizzi e Katia Rossi.

La serata è stata presentata da Paolo Talanca, critico musicale e docente, scrive per Il Fatto Quotidiano e per Avvenire e insegna “Storia della popular music” al Conservatorio di Pescara e “Canzone e nuovi media” all’Università di Chieti. Da quasi vent’anni si occupa di musica d’autore.

La giuria della XX edizione del Premio Fabrizio De André: Dori Ghezzi(presidente di giuria), Luisa Melis (direttrice artistica), Massimo Bonelli,Roberto Sironi, Vincenzo Costantino Cinaski, Fausto Pellegrini, Federico Durante, Michele Moramarco, Riccardo De Stefano, Enrico Schleifer, Piero Cademartori, Fabrizio Finamore, Rossella Diaco, Paolo Talanca, Alessia Pistolini, Alessandro Alfieri, Dario Salvatori.

Patrocinato dalla Fondazione Fabrizio De André Onlus, con il sostegno diSIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori, organizzato da iCompany, con la direzione artistica di Luisa Melis, il Premio Fabrizio De André vuole stimolare (presso autori, compositori, interpreti ed esecutori esordienti di musica italiana) una creatività sperimentale, libera da tendenze legate alle mode del momento, al fine di favorire l’originalità e di ricercare e promuovere nuove forme di cantautorato contempo


Leggi anche...



News
Covid Italia, allarme anestesisti: “Tanti...

"Centinaia di pazienti vengono rilevati come positivi" al covid "e dovranno essere operati,...


News
Quarantena covid, nuove misure: terza dose,...

Quarantena covid, come funziona adesso? E come potrebbe cambiare? Il governo ha già messo...


News
Olimpiadi Pechino 2022, stop vendita biglietti:...

La Cina ha annullato la vendita dei biglietti al pubblico per le Olimpiadi invernali di...


News
Quirinale, figlio di Andreotti: “Berlusconi...

"Non so quanto Berlusconi sia intenzionato ad andare fino in fondo, capisco che essere eletto...