libri-antichi
13 settembre 2018

Cultura, eventi e spettacoli

Beni culturali Calabria: al via la prima edizione del premio CoRe


Sono aperte le iscrizioni alla prima edizione del Premio Core, Premio Internazionale di Restauro e Conservazione ideato, promosso dall’Associazione CoRe. e patrocinato dal Segretariato Regionale per i Beni Culturali e il Paesaggio della Calabria per il Ministero dei beni e delle attività culturali.

L’idea di un premio, nasce dalla volontà di valorizzare e sostenere i professionisti del restauro, ricercatori, laureati, privati e amministrazioni pubbliche che abbiano saputo interpretare in modo consapevole i principi conservativi nei quali la comunità scientifica si riconosce, conservando e restaurando il patrimonio architettonico, artistico, demo etnoantropologico, archivistico e librario mondiale, utilizzando tecniche antiche e/o innovative, valorizzando l’esistente e salvaguardando la storia anche ricorrendo a forme espressive contemporanee.

Il premio è sostenuto da importanti aziende e da numerose istituzioni a livello sia nazionale che internazionale con l’Ordine degli Architetti del Brasile e dell’Argentina, l’Ordine degli Architetti di Cosenza. l’Associazione per la cooperazione sociale Apices di Roma, Italia Nostra, l’Istituto Nazionale di Urbanistica e altri con le quali CoRe ha costituito un Comitato Scientifico e una Giuria del Premio di altissimo profilo. Presiede la Giuria l’architetto Carlo De Giacomo, già responsabile di Italia Nostra coadiuvato da importanti professionisti dei differenti settori dell’arte, critica dell’arte, restauro, architettura, storia e urbanistica.

Il premio è suddiviso in 4 sezioni: Sezione opere realizzate: saranno premiati i migliori progetti e interventi di recupero e valorizzazione sia artistico che architettonico che urbano realizzati nell’ultimo quinquennio da pubbliche amministrazioni a livello locale (Comunale o Provinciale) o su beni privati, il premio è conferito al proprietario e/o amministratore del bene e al progettista e all’impresa esecutrice; Sezione progetti elaborati come Tesi: saranno premiate le migliori tesi di laurea realizzate nell’ultimo triennio sul tema della conservazione e del restauro; Sezione progetti elaborati come Ricerca: saranno premiate le migliori ricerche storiche, artistiche, archivistiche realizzate nell’ultimo triennio sul tema della conservazione e del restauro; Sezione premio speciale: sarà premiato un intervento di restauro, conservazione o valorizzazione realizzato nell’ultimo triennio su un bene pubblico promosso da un privato.

La candidatura al Premio deve avvenire compilando l’apposito form elettronico presente nel sito www.corecultura.org alla sezione PREMIO CORE entro 15 ottobre 2018 dove ogni candidato comunica la volontà di partecipare al Premio. Entro la data del 10 novembre 2018 dovranno essere consegnati gli elaborati previsti dal regolamento.

La cerimonia di presentazione dei lavori e di consegna dei premi si terrà il 15 e 16 dicembre 2018 durante due giorni di convegno sul tema della conservazione e del restauro. Oltre ai vincitori potranno presentare i propri lavori coloro i quali, ricercatori e studiosi, che siano stati menzionati dalla giuria del Premio. Tutti i lavori presentati troveranno spazio in una esposizione collettiva.
Per informazioni e chiarimenti, anche in diverse lingue, rimandiamo al sito www.corecultura.org.


Leggi anche...



Cultura, eventi e spettacoli
Lamezia Film Fest 2018. Kermesse aperta da Enrico...

Inizio col botto per il LAMEZIAFILMFEST 2018: è stato Enrico Vanzina, uno dei più popolari,...


News Calabria
Operazione Quinta bolgia. Prc Calabria: «Contro...

Se la magistratura giudicante confermerà quanto emerso dalle accuse degli inquirenti della...


News Lamezia e dintorni
Sciopero generale Difendiamo Lamezia: confermata...

I comitati Basta Degrado ed Emergenza Lamezia riuniti in assemblea plenaria hanno indetto una...


News
Operazione Quinta bolgia. Ass. Graziella Riga:...

L’operazione portata a termine oggi dalla Procura della Repubblica - Dda di Catanzaro...