fichi-dindia-tagliati
7 settembre 2017

Copertina

Il 10 settembre a Lamezia Terme la Sagra del Fico d’India, la più antica della Calabria


Domenica 10 settembre alle ore 20, in occasione della festa annuale di Maria Santissima di Porto Salvo presso l’omonimo Santuario di Lamezia Terme-Sambiase, si svolgerà la grande Sagra del Fico d’india, la più antica della Calabria.

L’evento, che riprende l’antichissima tradizione settecentesca della celebrazione della Madonna di Porto Salvo, è organizzato dalla Parrocchia San Francesco di Paola con la Proloco di Lamezia Terme e l’Accademia delle tradizioni popolari all’interno del consueto triduo di festeggiamenti dedicati alla Protettrice dei naviganti.

Il menù prevede Risotto ai fichi d’india, Pane, formaggi e confettura di fichi di’india, Fichi d’india al naturale, Dolce ai fichi d’india, Gelato ai fichi d’India.

Il risotto è una creazione del maestro di cucina e presidente dell’Accademia Gianfranco Caputo, una ricetta unica e con ingrediente segreto ideata per l’occasione in onore della Madonna di Porto Salvo. Il dolce sarà a cura della Pasticceria Ruberto mentre il gelato sarà preparato dalla premiata gelateria Cantagalli.

La festa della Madonna di Porto Salvo ha origini molto antiche ed è sempre stata molto sentita da tutti i sambiasini e dagli abitanti dei paesi vicini.

Probabilmente si svolgeva già nel diciottesimo secolo verso la metà di settembre ed era importante e coinvolgente in quanto, oltre alle cerimonie religiose, venivano organizzate anche la fiera dei prodotti agricoli e del bestiame e momenti di svago, con musica, canti e grandi mangiate dei prelibati fichi d’India, i frutti di stagione molto diffusi nel territorio.

Una vera festa popolare, nata con la chiesetta della Madonna di Porto Salvo sita tra gli splendidi uliveti di Lamezia Terme-Sambiase. Essa fu edificata intorno al 1700 in onore della Madonna perchè, narra la leggenda, apparì in cielo come stella luminosa e trasse in salvo un marinaio o, secondo un’altra versione, un nobile della zona che era a bordo di una nave colpita da tempesta nel golfo di Sant’Eufemia.

Questi in suo onore decise di far erigere la chiesetta, eretta a Santuario nel 1989, dove sono tuttora custodite una pala risalente al Settecento, una tela e una pregevole statua della Madonna che viene portata in processione il giorno della festa.


Leggi anche...



News Lamezia e lametino
Waste Water. Lamezia Rifiuti Zero: «Non possiamo...

Il termine "etica ", deve fare parte integrante e fondamentale del nostro essere uomini, deve...


News
CDM. Stop cartelle esattoriali fino a 31 gennaio,...

Via libera del Consiglio dei ministri al dl 'ponte' che proroga al 31 gennaio lo stop...


News
CRISI: verso il Conte Ter con esuli renziani....

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha ricevuto ieri pomeriggio al Palazzo del...


News Lamezia e lametino
Operazione Waste Water. Lamezia Bene Comune: «Su...

Il Movimento Lamezia Bene Comune accoglie positivamente la notizia dei primi risultati...