7885a377-ea03-4e8b-8f63-c14d9edd2580
12 settembre 2020

News

Lamezia Terme. Il Polo Tecnologico Rambaldi si prepara al nuovo anno scolastico. La dirigente Ferrari: «Ci aspettano grandi sfide, non solo quella contro il Covid»


La si vede percorrere gli ampi corridoi per capire quale sarà il percorso e l’ordine di uscita delle varie classi dell’Istituto. Si può dire che anche per lei è il primo giorno di scuola, la sua nuova scuola.

E’ la professoressa Roberta Ferrari, nuovo dirigente scolastico del Polo Tecnologico “Carlo Rambaldi” di Lamezia, il primo istituto, in Italia, a portare il nome del grande artista, Oscar del Cinema e padre di E.T.. Tutto intorno è un gran fermento. I tecnici del laboratorio di Topografia procedono alla manutenzione dei droni facendoli volteggiare all’interno del locale con le luci colorate come nel film Guerre Stellari.

Il drone più grande è stabilmente posizionato, invece, sulla verticale del vicino edificio, con il responsabile dell’Ufficio Tecnico della scuola a controllare che i lavori di ristrutturazione procedano con regolarità. L’attenzione di tutti è rivolta all’inizio del nuovo anno scolastico. La precedente gestione dirigenziale, diretta dalla dottoressa Patrizia Costanzo, ha fatto di tutto per passare il testimone nella maniera più efficiente. E’ stata lei a mettere a disposizione, in piena emergenza Covid, le stampanti 3D in dotazione al laboratorio di Costruzioni della scuola per la produzione di schermi facciali in plexiglass da destinare agli operatori sanitari dell’Ospedale.

E’ stato profetico e purtroppo di estrema attualità l’incontro organizzato dal Polo Tecnologico con il Capo del Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco ing. Fabio Dattilo dal titolo “La Gestione delle Emergenze: dai Terremoti al Covid-19”. Una scuola con 1300 persone tra alunni, docenti ed altro personale non può farsi trovare impreparata di fronte all’emergenza che si sta vivendo. Ed ecco allora tutti intorno alla Dirigente a trovare le soluzioni più utili ad un regolare inizio delle attività. Già pronte tutte le 56 aule ed i 27 laboratori con banchi ed attrezzatura a prova di “rime buccali”. In quello di robotica fanno bella mostra lo scanner 3D, i tre robot del tipo educativo programmabile e quello industriale. Intanto i quattro docenti “referenti COVID” hanno il loro bel da fare per sistemare i locali da adibire ad isolamento per alunni o altro personale con sospetto febbrile. Ma da qui al 24 settembre, giorno di apertura delle scuole, molte cose potrebbero cambiare.

La Dirigente con un sorriso ci dice :”Essere incaricata in questa scuola ha rappresentato per me un traguardo desiderato; sono tornata alle mie “origini” di docente tecnico-professionale specializzata in informatica. Adesso mi aspettano grandi sfide, oltre a quella contro il Covid, la valorizzazione delle risorse umane e professionali al servizio dei nostri ragazzi”. Sono intanto iniziati i corsi di recupero per gli alunni con PAI, Piani di Apprendimento Individualizzato, che serviranno a portare gli alunni con lacune ad iniziare il nuovo anno a livello dei compagni. Sono molti i nuovi docenti, tra quelli immessi in ruolo e quelli trasferiti. Si capisce dai movimenti che sembrano non avere un senso, con lo sguardo tra il sorpreso ed il meravigliato nascosto dietro la mascherina azzurra consegnata all’ingresso. Quelli del corso di Logistica e Trasporti si riuniscono nel laboratorio dove è appena stata installata la stazione metereologica ed il simulatore di volo aereo. All’uscita qualcuno chiede loro le previsioni sul prossimo week end. Le più gettonate sono le professoresse di Microbiologia dell’Indirizzo Chimica, Materiali e Biotecnologie che si prodigano nel mettere in ordine provette e microscopi elettronici nel mentre dispensano consigli ai colleghi timorosi e previsioni sul vaccino vincente. Il 24 si avvicina. Fuori si odono voci e timori di cluster e caccia all’untore. Il Polo sembra la fortezza del “Deserto dei Tartari” e resta in attesa che ritornino, non i nemici, ma i suoi alunni.


Leggi anche...



News Lamezia e lametino
Lamezia Terme. Marco Ammendola (LBC): «Fondi...

In questo periodo storico, dove l'emergenza non è solo sanitaria ma anche economica e...


News Calabria
Sanità Calabria. «Numerosi errori nella...

“Numerosi errori nella stesura della graduatoria provvisoria dei medici di medicina...


News Calabria
Fisascat Cisl in piazza. Fortunato Lo Papa:...

Anche la Fisascat Cisl parteciperà alla giornata di mobilitazione nazionale “Ripartire dal...


News Calabria
Legacoop Calabria: via libera al bilancio. Oggi...

Via libera al bilancio della Legacoop Calabria. La direzione regionale, guidata dal presidente...