126899888_3653349888020726_7170668280125937284_n
21 novembre 2020

Copertina

OPEN AIR ART: I° CONCORSO DI RESIDENZE D’ARTISTA DELLA CITTÀ DI LAMEZIA TERME. BANDO E REGOLAMENTO


I° CONCORSO DI RESIDENZE D’ARTISTA DELLA CITTÀ DI LAMEZIA TERME (CZ) INTERNO AL PROGETTO OPEN AIR ART
Periodo di residenza: dal 4 al 9 maggio 2021
Scadenza presentazione domande: 31 marzo 2021
Esito bando: gli artisti verranno informati personalmente entro il 15 aprile

Lamezia Terme, costituita nel 1968 dall’unione dei tre comuni di Sambiase, Nicastro e Sant’Eufemia, rappresenta uno dei principali centri regionali dal punto di vista industriale, agricolo e commerciale, nel centro della Calabria.
I paesaggi che la compongono, la rendono una delle città più visitate da turisti che scelgono la Calabria per le proprie vacanze. Il territorio, infatti, comprende il golfo di Sant’Eufemia, con 8 chilometri di spiaggia, il centro abitato con diversi punti d’interesse e diverse zone collinari e montuose che arrivano fino al monte Mancuso e il monte Reventino, rendendola una destinazione interessante per gli amanti della natura. Da non dimenticare le acque termominerali sulfuree delle Terme di Caronte già note ai tempi del dominio romano, quando erano state battezzate con il nome di Aquae Angae.
Inoltre tutto il circondario di Lamezia Terme è costituito da importanti siti d’interesse artistico, come strutture dell’epoca normanna, greca, romanica e palazzi dell’era borbonica. Il più importante di questi è senz’altro il sito archeologico di Sant’Eufemia Vetere, dove è possibile ammirare i resti della città di Terina, fondata intorno al 500 a.C. e considerata oggi patrimonio culturale o i ruderi dell’antica Abbazia Benedettina.
Sono molti i monumenti e i punti d’interesse dei tre centri abitati: il Castello Normanno Svevo costruito intorno al XI secolo, importanti edifici risalenti al 1600, come la Cattedrale di San Pietro e Paolo (1640) e la Chiesa di San Domenico (1650 – 1781) con dipinti in stile barocco e una facciata dell’era neoclassica. Altro punto d’interesse è senz’altro il Bastione di Malta, una torre di difesa costruita nel XVI secolo e ancora oggi in ottimo stato.
Il Museo Diocesano, a pochi passi dalla Cattedrale e il Museo Archeologico Lametino, insieme alla Casa del Libro Antico e il Luogo della Memoria, ripercorrono la storia della città, dalle sue origini e il vissuto dei tre comuni, Sambiase, Nicastro e Sant’Eufemia.
Ed è proprio grazie alla varietà della sua proposta culturale e turistica che l’Associazione Culturale Reportage, in associazione con l’Associazione Culturale Pesche Sciroccate, ha creato un’iniziativa (progetto vincitore di Avviso Pubblico per la Selezione e il Finanziamento di Interventi per la Valorizzazione del Sistema dei Beni Culturali e per la Qualificazione e il Rafforzamento dell’attuale Offerta Culturale Presente in Calabria, Annualità 2019, e con il patrocinio del Comune di Lamezia Terme) mirata alla promozione e produzione di nuove esperienze artistiche e culturali per la valorizzazione e la riqualificazione storico-artistica-ambientale della città nei suoi tre centri storici, attraverso Open Air Art che sarà insieme una vetrina e un momento di creazione e socializzazione. Gli artisti selezionati attraverso il presente bando dovranno creare un’opera d’arte a tema “UTOPIA” declinata secondo la loro personale identità e inclinazione artistica.

art. 1 Finalità del bando
Il progetto Open Air Art prevede l’individuazione di artisti che intendano vivere e lavorare nel contesto dei centri storici di Lamezia Terme e che attraverso la ricerca sul territorio e la sperimentazione, mettano in atto la riqualificazione e la valorizzazione di alcune vie dei tre centri storici già citati.

art. 2 Requisiti di partecipazione
Il concorso è aperto a tutti gli artisti, artigiani, designers operanti nel campo delle arti visive, della musica e del teatro, con un riconoscibile valore di ricerca.

art.3 Gestione e durata
Il periodo di residenza offerto agli artisti è di sei giorni (4/9.5.2021).

art.4 Offerta:
a) l’organizzazione mette a disposizione alcuni alloggi in condivisione esclusivamente agli artisti/ artigiani che risiedono ad una distanza maggiore di 100 km.
b) ad ogni artista/artigiano selezionato verrà assegnato uno dei luoghi individuati dall’organizzazione nel centro storico.
c) abusi e sprechi non saranno tollerati e comporteranno l’annullamento ex lege degli accordi e la fine del periodo di residenza.

art.5 Oneri ed impegni dei vincitori:
Open Air Art ha lo scopo di promuovere la cultura, supportare la ricerca artistica individuale dei partecipanti, ed implementare l’offerta turistica tradizionale del territorio. I candidati selezionati dovranno perciò impegnarsi a far vivere gli spazi loro assegnati.
Agli artisti vincitori è chiesto di realizzare, nei termini del periodo di residenza concordato, il progetto da loro proposto nella domanda di partecipazione del bando declinato attraverso il tema individuato dall’organizzazione, “UTOPIA”. L’organizzazione rimborserà la spesa sostenuta dagli artisti vincitori di bando per la creazione dell’opera, previa presentazione di preventivo -inserito nella domanda di partecipazione- e per una somma massima mai superiore ad € 200,00.
È a carico dell’organizzazione il vitto (pranzo a sacco).
Sono a carico dei candidati le spese delle attrezzature e dei materiali eccedenti la somma rimborsata dall’organizzazione (ovvero superiore ad € 200,00).
Durante il periodo di residenza il soggetto è responsabile degli spazi affidati. Decorso il termine prefissato gli ambienti dovranno essere restituiti così come sono stati consegnati.
Non è consentito ospitare altre persone negli alloggi affidati.
I vincitori alla fine del loro periodo di residenza dovranno lasciare in donazione la loro opera che resterà al Comune di Lamezia Terme, o -a seconda della tipologia di opera- esibirsi nella serata finale in uno spettacolo ad ingresso libero. Le suddette opere andranno ad arricchire il patrimonio artistico e culturale della città.
L’inosservanza dei punti sopra indicati potrà comportare l’immediato allontanamento del candidato dall’evento.

art. 6 Modalità di presentazione delle candidature
I concorrenti dovranno far pervenire all’organizzazione dell’evento Open Air Art per mezzo posta elettronica all’indirizzo: organizzazioneopenairart@gmail.com i seguenti allegati:
1. fotocopia di un documento di identità valido;
2. scheda di candidatura in allegato al bando scaricabile presso il sito www.reportageonline.it debitamente compilata e firmata in ogni sua parte;
3. curriculum vitae;
4. breve descrizione del lavoro e del metodo artistico del candidato (massimo 1 pagina);
5. preventivo dettagliato di spesa per la realizzazione dell’opera
6 a) agli artisti è richiesto: un portfolio digitale di massimo 10 lavori realizzati negli ultimi anni (immagini in formato jpg) e testo descrittivo del progetto che si intende realizzare in loco; b) agli artigiani / designers è richiesto: un portfolio esaustivo della propria produzione e ricerca; c) agli artisti di musica e teatro è richiesto un breve video con gli ultimi due lavori realizzati.
7. lettera motivazionale, che delinei intenzioni, obiettivi e aspettative del candidato in riferimento alla residenza (massimo un foglio A4);

art. 7 Scadenze
Le domande di partecipazione devono essere inviate entro e non oltre il 31 marzo 2021 all’indirizzo di posta elettronica organizzazioneopenairart@gmail.com
I risultati verranno pubblicati nel sito www.reportageonline.it entro il 15 aprile 2021.

art. 8 Selezione
Le candidature ed i progetti verranno esaminati e giudicati da una Commissione di Esperti che potrà contattare i candidati per un colloquio di conoscenza.
Responsabile dell’organizzazione artistica dell’intero progetto è Valentina Arichetta dell’associazione Pesche Sciroccate.
La Commissione di selezione si riserva la possibilità di non individuare vincitori. I parametri di giudizio della Commissione di selezione sono insindacabili.
SCARICA IL BANDO: ooa2021-bando-residenze
Per info:
Tel. 392 25 82 019
e-mail: organizzazioneopenairart@gmail.com


Leggi anche...



News
Festival di Spoleto, Oliverio rinviato a giudizio....

CATANZARO. “Centomila euro per promuovere l’immagine turistica della Calabria, pagare uno...


News
Decreto Ristori. UNSIC: «Ecco le categorie...

Sono attualmente tre - e potrebbero essere quattro a gennaio - i “Decreti Ristori”,...


News Calabria
PETIZIONE A FAVORE DELL’INTITOLAZIONE...

Giorno 20 Novembre è venuto a mancare il Dott. Pasquale Alcaro. Dal 1981, anno della sua...


Cultura, eventi, spettacoli e sport
Lamezia Terme. Concluso con successo il Campionato...

Si è tenuto lo scorso sabato 21 novembre, presso il Palasparti di Lamezia Terme, il...