sila-storytelling
24 marzo 2017

News cultura, spettacolo, eventi e sport

Il Parco Nazionale della Sila presenta «SilaStoryTelling»


È partita ieri la prossima avventura del Parco Nazionale della Sila. Un progetto di lunga durata, sviluppato in collaborazione con «Officina delle Idee», per consentire alle popolazioni locali ed agli ospiti del Parco e dell’Area MaB Unesco «Sila» di raccontare i nostri territori, ma in prospettiva anche un veicolo di coesione per avvicinare territori diversi anche se geograficamente vicini.

«Scatta | Racconta | Filma», ossia testi, video, fotografie; sono tante le forme espressive tramite le quali sarà possibile riportare le emozioni provate, le esperienze vissute e condividere la conoscenza di tante piccole grandi storie.

Del resto il turismo esperienziale è un settore in continua crescita a livello planetario e può rappresentare un ulteriore elemento di stimolo ai fini della messa in campo di una strategia a lungo termine mirata allo sviluppo ecosostenibile.

Il commissario straordinario del Parco, Sonia Ferrari ha sottolineato come «sarà molto bello capire in che modo il Parco viene visto da chi viene da fuori. Per questo vogliamo coinvolgere non solo il Parco, ma anche la Riserva MaB Sila».

Chi viene da fuori, ma non solo. Le popolazioni locali avranno ora uno strumento a vastissima diffusione per narrare le loro tradizioni, il loro punto di vista, le loro storie.

Ha approfondito il tema Giovanni Aramini, dirigente del Dipartimento Parchi e aree protette della Regione Calabria: «I nostri Parchi stanno mettendo in piedi azioni straordinarie. Dobbiamo sempre tenere presente che il nostro sistema di aree protette rappresenta più del 40 per cento del territorio regionale, quando la media nazionale si aggira generalmente intorno al 10 per cento».

«SilaStoryTelling» sarà un laboratorio di esperienze, storie, culture. E naturalmente anche uno strumento di marketing territoriale e promozionale.

I lavori prodotti verranno condivisi sia sul web, tramite www.silastorytelling.it e www.leggoscrivo.com, che tramite festival cinematografici, mostre, riviste, ecc. Le proprie opere potranno essere inviate accedendo agli stessi siti, oppure le si potrà direttamente vergare in uno dei quaderni moleskine numerati che verranno lasciati presso alberghi ed esercizi selezionati.

In chiusura il direttore f.f. Giuseppe Luzzi ha ricordato come «tutto questo servirà a rappresentare una immagine più diversificata e completa del nostro territorio coinvolgendo i cittadini, i turisti, i viaggiatori»; prima di ringraziare «il presidente, l’onorevole Mario Oliverio, e l’assessore all’Ambiente, la dottoressa Antonella Rizzo, che insieme alla Regione Calabria tutta ci stanno stando molto vicino in tanti nostri progetti, anche grazie alla programmazione delle risorse comunitarie per il 2014/2020».


Leggi anche...



News
Terremoto nel Salernitano, scossa di magnitudo 2.8

I comuni più vicini all'epicentro del sisma, avvenuto a una profondità di 7 km, sono stati...


News
Coniugi uccisi in casa a Fano, fermato il figlio

E' stato fermato dalla polizia nella notte il figlio della coppia di anziani uccisa lunedì...


News
Ciclone sopra l’Italia, ancora maltempo al...

Ancora maltempo sull’Italia, con piogge continue al Centro-Nord e temperature sotto media, a...


News
Gaza, raid Israele nel campo Shati : uccisa sorella...

Le Forze di difesa israeliana (Idf) hanno condotto nella notte raid aerei contro la Striscia...