Lollobrigida: "Treno? Non fuggo a confronto in Aula, ma non mi dimetto"
23 novembre 2023

News

Lollobrigida: “Treno? Non fuggo a confronto in Aula, ma non mi dimetto”


Dopo la richiesta del Parlamento di riferire in Aula sul caso del treno e della fermata ‘straordinaria’, il ministro Francesco Lollobrigida farà “per quanto è di mia competenza tutto quello che è necessario. Non sono mai fuggito al confronto. Sono convinto di aver agito non solo nell’ambito della legalità e della norma ma nell’interesse dello Stato e per rappresentarlo a Caivano. Quella discesa dal treno non era per andare in vacanza o andare a trovare la mia famiglia, ma per andare a fare il lavoro“. Così il ministro dell’Agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste a margine del Forum Coldiretti, organizzato con The European House – Ambrosetti, in corso a Roma.

“No”, risponde il ministro alla domanda se si dimetterà come chiesto dalle opposizioni, aggiungendo che “per me il vero privilegio è stato quello di stare tra i cittadini di Caivano, a cominciare dai bambini, che sono il nostro futuro e che oggi sono nelle condizioni di tornare a frequentare il parco, grazie al lavoro delle forze dell’ordine e dell’esercito che in tempi velocissimi hanno ripulito quella che era una piazza di spaccio. Lo Stato c’è, c’è in tempi celeri e non solo quando i riflettori erano accesi ma anche nei giorni successivi”.

Leggi anche


Leggi anche...



News
Biden-Trump, duello al confine con il Messico: la...

Si sono accusati reciprocamente di essere responsabili della crisi migratoria, Joe Biden e...


News
Meteo, torna il gelo sull’Italia? Le...

Dopo l'ondata di maltempo con tanta pioggia e neve, potrebbe tornare il gelo sull'Italia? Sì,...


News
Strage di Erba, le tappe: il massacro,...

E' l'11 dicembre 2006 quando i vigili del fuoco entrano, alle 20.29, nella palazzina del...


News
Strage Erba, le tre prove della discordia al centro...

Testimone oculare, prova scientifica e confessioni. Sono queste le prove della discordia...