Sostenibilità, Meyer (E
1 giugno 2023

News

Sostenibilità, Meyer (E.On): “Agire insieme per transizione energetica”


Make Italy Green ci accompagna per rendere l’Italia più verde. Siamo convinti che sia necessario agire insieme per dare un contributo alla transizione energetica, in quanto il cambiamento climatico è reale e ne vediamo ogni giorno le conseguenze estreme: l’Emilia Romagna è l’esempio più attuale, ma anche il lago di Garda è stato toccato”. Queste le parole di Frank Meyer, Ceo E.On Italia, a margine dell’evento Make Italy Green, organizzato a Manerba del Garda, che è stato opportunità di confronto sulle cause e gli effetti del cambiamento climatico e un punto di partenza per proporre soluzioni condivise e concrete in grado di fronteggiare queste sfide e rendere l’Italia più verde.

“Negli ultimi anni – prosegue Meyer – il lago di Garda ha perso un livello d’acqua pari a 75 cm, una grossa quantità, a causa di una siccità mai vista in questo periodo”. Ciò dimostra ancora una volta come il cambiamento climatico sia ormai una realtà più che affermata e Meyer, spiega come “solo agendo insieme ed ora si può dare un grande contributo per trovare una valida soluzione per il futuro”.

Secondo il Ceo di E.On l’unione fa la forza: “Le aziende e le istituzioni da sole non possono fare tutto, ma uniti ai cittadini si può cambiare il futuro”. Un futuro che non è scritto, ma l’uomo per mezzo delle sue azioni ha generato il problema del cambiamento climatico ed ora è tempo di “trovare una soluzione ed è possibile – ha aggiunto Meyer – perché si possono rendere le case, le città, le aziende più green e si può anche creare una comunità energetica, dove ognuno di noi può essere protagonista della transizione energetica, dove tutti i cittadini possono fare la propria parte per creare un sistema locale energeticamente sostenibile”.

Anche cambiare le proprie abitudini per Meyer è un altro passo per contrastare il cambiamento climatico, ad esempio: “Evitando gli sprechi di energia o cambiando le proprie abitudini alimentari”. Sono tantissime le cose che si possono fare. Infatti, l’obiettivo di E.On è proprio quello di far emergere nei cittadini la consapevolezza del problema: “Ognuno di noi ha la responsabilità di agire e uniti si può dare un contributo maggiore per un futuro migliore”.

A fare da sfondo all’evento Make Italy Green, un’installazione creata da E.On sospesa sul lago di Garda: si tratta di una barca, che richiama l’attenzione sulla diminuzione del livello d’acqua subito dal lago negli anni più recenti a causa dei cambiamenti climatici, conseguenza delle azioni non responsabili dell’uomo sul pianeta. “L’installazione ha l’obiettivo di sensibilizzare le persone riguardo il tema del cambiamento climatico. E’ una barca elevata di 75 cm sul livello dell’acqua perché alcuni anni fa il livello dell’acqua nel lago di Garda era 75 cm più alto. La barca vuole essere un simbolo di tutta l’acqua andata persa in questi ultimi anni, nonché di tutto l’effetto estremo che il cambiamento climatico ha generato visibilmente in questo luogo”, ha concluso Meyer.


Leggi anche...



News
“Ora anche l’Italia riconosca lo Stato...

La decisione presa da Spagna, Irlanda e Norvegia sul riconoscimento dello Stato di Palestina...


News
Israele come Hamas? Così il procuratore Khan mina...

Dopo due anni e mezzo dall'invasione dell'Ucraina, la Corte Penale Internazionale è riuscita...


News
Turbolenza su volo Londra-Singapore, 20 passeggeri...

Restano ricoverati all'ospedale Smitivej di Bangkok 58 passeggeri - di cui 20 in terapia...


News
Leva militare obbligatoria, La Russa: “Sono...

Quella di Salvini "non è una grande proposta, io ho sempre detto che per me è giusto che su...